Reti in Borsa: nuovi segnali rialzisti per Finecobank

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 11 Marzo 2021 | 15:45

Seduta all’insegna dei rialzi quella odierna solo per quattro delle società del risparmio gestito quotate a Piazza Affari. In particolare, sul primo gradino del podio in termini di performance si posiziona Banca Generali con un rialzo dell’1% circa, seguita a breve distanza da Finecobank. Rialzi frazionali invece per Banca Medilanum e Credem.

Ribassi, per contro, per Azimut dopo i risultati preliminari del 2020 e per Anima Holding dopo l’ascesa della seduta precedente.

Titolo Quotaz. Perf. giornaliera Perf. Tot ret. a 12 mesi Rendimento dividendo
Anima Holding 4,34 -1,14% 60,33% 5,01%
Azimut Holding 19,53 -1,61% 50,66% 5,00%
Banca Generali 29,70 1,02% 41,06% 18,22%
Banca Mediolanum 7,74 0,52% 43,70% 9,66%
Credem 5,00 0,50% 27,59% 3,72%
Finecobank 14,87 0,95% 89,31%

Il punto tecnico su Finecobank

Finecobank ha incrociato al rialzo la media mobile a 21 giorni al momento passante per 14,75 euro confermando così il recupero intrapreso dopo il minimo di breve termine dello scorso 4 marzo a quota 14,15.

Al rialzo, dal punto di viata operativo, i prossimi obiettivi sono individuabili prima a 15,40 (top storico toccato a febbraio) e poi eventualmente in artea 15,75/16 euro. Stop loss di breve periodo da posizionare a 14,75.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Franco svizzero in ripresa contro Euro. I target e gli Etn a Piazza Affari

Borse internazionali: lo scenario tecnico di Alessandro Aldrovandi

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono vigore. I target da tener d’occhio

NEWSLETTER
Iscriviti
X