Etp, come sfruttare le nuove previsioni dell’Opec sul petrolio

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Marzo 2021 | 14:21

Nel suo più recente rapporto mensile l’Opec prevede che la domanda globale di petrolio raggiungerà i 96,3 mln di barili al giorno nel 2021, 5,9 mln di barili al giorno in più su base annua rispetto alla stima di febbraio di +5,8 mln. Il Cartello ha però abbassato le attese circa la crescita della domanda nel primo semestre a causa dell’impatto della pandemia e della disoccupazione Usa, rivedendo comunque al rialzo le sue proiezioni sulla domanda per il secondo semestre sulla base di un’ipotesi di ripresa economica più forte.

La produzione “non Opec” è invece prevista a 63,8 mln di barili quest’anno, in aumento di quasi un mln di barili al giorno rispetto al 2020 e di 470mila in più rispetto alla stima di febbraio. I Paesi chiave per la crescita dell’offerta quest’anno dovrebbero essere, in particolare, Canada, Stati Uniti, Norvegia, Ecuador e Brasile.

Ancora, l’Opec prevede un calo di 100mila barili al giorno su base annua della produzione di shale oil Usa. Pertanto la “call on Opec” è stata rivista al ribasso di 200mila barili al giorno rispetto alle proiezioni di febbraio, a 27,3 mln di barili nel 2021 (in aumento di 4,9 mln del 2020).

Il quadro tecnico del petrolio Wti

Il petrolio Wti appare graficamente inserito in un canale rialzista dall’inizio dello scorso novembre. Un movimento che ha spinto i corsi a testare ora in area 67 dollari per barile la resistenza statica di medio-lungo termine.

Dal punto di vista operativo, previa un’auspicabile fase laterale di breve termine che consenta l’allontanamento dei principali indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato, i prossimi target tecnici sono individuabili in area 70 prima e poi a quota 77, dove è posta un’altra importante resistenza statica. Essenziale però posizionare uno stop loss o stop and reverse in area 63.

Gli Etc long e short a Piazza Affari sul petrolio Wti

Al rialzo sul petrolio Wti sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Wti Crude Oil, Boost Wti Oil Etc, Sg Etc Wti Oil Collateralized, Etfs Eur Daily Hedged Wti Crude Oil, Etfs Wti 2mth Oil Securities, Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp, Etfs 2x Daily Long Wti Crude Oil, Boost Wti Oil 3x Leverage Daily, Sg Etc Wti Oil +3x Daily Lev Collateral e Etfs 3x Daily Long Wti Crude Oil.

Al ribasso sul Wti ci sono invece: Boost Wti Oil 1x Short Daily Etp, Etfs 1x Daily Short Petroleum, Etfs 1x Daily Short Wti Crude Oil, Sg Etc Wti Oil -1x Daily Sht Collateral, Boost Wti Oil 2x Short Daily Etp, Boost Wti Oil 3x Short Daily, Etfs 3x Daily Short Wti Crude Oil e Sg Etc Wti Oil -3x Daily Sht Collateral.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X