Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in una fase laterale di breve termine

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 23 Marzo 2021 | 09:00

Fib in stand by intorno ai 23.925 punti. Almeno per il momento infatti la resistenza statica a 24.400 punti (top del febbraio 2020, prima che iniziasse la correzione a causa della diffusione del Covid) si sta dimostrando una resistenza difficile da superare per il future sull’indice Ftse Mib, che potrebbe presto quindi testare il supporto dinamico ascendente che sostiene l’uptrend di fondo dalla fine dello scorso ottobre ora a quota 23.395, dove transita anche la media mobile a 21 sedute. Un livello che se sarà violato potrebbe innescare una correzione, anche profonda con primi target in area 22.830, dove passa la media mobile a 50 giorni.

Per contro, l’eventuale conferma del superamento dell’ostacolo a 24.400 favorirebbe un allungo dei corsi verso 24.650/750 prima e poi in zona 25.000.

Fase laterale anche per il future sull’indice Dax, con baricentro di oscillazione dei corsi intorno ai 14.620 punti. Operativamente, in questo caso, il supporto dinamico di medio termine cruciale da monitare verso il quale si sta dirigendo è a quota 14.400. Al rialzo invece i prossimi obiettivi (nuovi massimi storici) oltre il top a 14.815 sono individuabili in prima battuta in area 14.900/950 e in seguito a in zona 15.050/15.100.

In trading range pure il future sull’EuroStoxx 50, che si sta muovendo intorno ai 3.775 punti. Operativamente, il supporto da monitorare è a quota 3.700 mentre la resistenza è sul top storico a 3.820.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X