Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 alla prova dei supporti tecnici

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 24 Marzo 2021 | 08:35

Il Fib (future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno) si sta rapidamente dirigendo verso il test, in area 23.440 punti, del supporto dinamico ascendnete che sostiene i corsi dalla fine dello scorso ottobre e dell’attualmente coincidente media mobile a 21 sedute. Un livello che si profila quindi cruciale per la continuazione dell’uptrend di fondo oppure che, nel caso in cui dovesse essere violato, favorirebbe lo sviluppo di un movimento correttivo.

Dal punto di vista operativo, in caso di rimbalzo da suddetto livello di supporto, i prossimi target tecnici del derivato sarebbero individuabili in prima battuta sul top da inizio anno a quota 24.195 e in seguito in zona 24.500.

Per contro, l’eventuale conferma del cedimento del sostegno a 23.440 potrebbe dare il via a un ritracciamento prima verso 22.850 (dove transita la media mobile a 50 giorni) e poi a 22.340, dove è posto un supporto statico di breve-medio termine.

Fase di debolezza anche per il future sull’indice Dax, che potrebbe in breve tempo tornare a testare a quota 14.350 il supporto dinamico ascendente e la coincidente media mobile a 21 giorni.

Operativamente, in questo caso, al ribasso gli eventuali successivi target sono individuabili in area 14.100/14.000. Al rialzo invece i possibili obiettivi e nuovi massimi storici e oltre il top a 14.815 sono individuabili in prima battuta in area 14.900/950 e in seguito a in zona 15.050/15.100.

Dopo non essere stato in grado di confermare il superamento della resistenza statica di medio periodo a 3.870 l’EuroStoxx 50 intrapreso una correzione che sta riportando i corsi al test della media mobile a 21 sedute, ora a quota 3.715. Operativamente,sotto questo livello i prossimi target sono individuabili a 3.680 prima e 3.630 poi. L’eventuale rimbalzo dai 3.715 punti favorirebbe invece un nuovo attacco al top in area 3.870.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X