Fib, avanti piano ma avanti. Nuovo top per il Dax

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 30 Marzo 2021 | 08:28

Avanti piano ma avanti. Questa la marcia del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, che si avvicina sempre più seppure lentamente al top di 24.395 punti segnato nel febbraio del 2020 prima che ebbe inizio la correzione legata alla diffusione del Covid-19 e che in apertura di oggi è arrivato a quota 24.260.

Dal punto di vista operativo, quindi, il primo target è individuabile a  24.395 punti, dove transita la media mobile a 21 sedute, e il secondo in area 24.600/24.650. Per contro, l’eventuale conferma del cedimento del sostegno a 23.710, dove transita la media mobile a 21 sedute, potrebbe dare il via a un ritracciamento prima verso 23.015 (dove passa la media mobile a 50 giorni).

Nuovo massimo storico per il future sull’indice Dax, arrivato in apertura di seduta a 14.915 punti. Cruciale però la tenuta del supporto statico di breve termine in area 14.500/14.400 punti, area al di sotto della quale potremmo assistere a una correzione dei corsi prima verso quota 14.380 e poi in zona 14.190. Al rialzo invece i possibili obiettivi e nuovi massimi storici in area 15.150/15.200.

In stand-by invece il future sull’EuroStoxx 50, che riprende fiato intorno ai 3.840 punti restando però inserito in uno stabile canale ascendente di medio termine. Operativamente, sotto 3.730 i prossimi target sono individuabili a 3.680 prima e 3.630 poi. Oltre 3.870 target invece a 3.930/950 prima e oltre la soglia dei 4.000 punti in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Volkswagen pronta a diventare leader nel settore delle auto elettriche

Mercati, il punto tecnico settimanale di Eugenio Sartorelli (Siat)

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by. I livelli tecnici da tener d’occhio

NEWSLETTER
Iscriviti
X