Mercati, Dax ed Euro Stoxx 50 aggiornano i top. I prossimi target

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 7 Aprile 2021 | 08:19

Pausa di riflessione per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza di scadenza giugno, dopo il nuovo massimo relativo registrato ieri con un top intraday a 24.695 punti. Un movimento salutare , almeno in ottica di breve termine, perchè favorisce un allontamento degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato gettando così le basi per unpotenziale nuovo allungo dei corsi.

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi del derivato sono individuabili in prima battuta in area 25.000 e poi in zona 25.200/250. Attenzione però: l’eventuale cedimento del supporto statico di breve termine e del coincidende supporto dinamico ascendente di medio periodo potrebbbe innescare una correzione con obiettivi a 23.650 prima e 23.390 in seguito.

Aggiorna nuovamente il massimo storico invece il Dax future (anch’esso con scadenza giugno), arrivato ieri a tocare un top intraday di 15.340 punti. Certo, in apertura di oggi i corsi hanno accusato una leggera flessione. Ma l’uptrend resta assolutamente per ora inalterato e, dopo una eventuale quanto salutare fase laterale di consolidamento, sarà possibile assistere a nuovi allunghi.

In quest’ottica i prossimi target del future sull’indice tedesco sono individuabili in primis a quota 15.500 e in seguito in zona 15.700/750. Cruciale però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) ain area 15.030/15.000.

E aggiorna il massimo storico anche il future sull’EuroStoxx 50 con un top intraday ieri a 3.945 punti. Dal punto di vista operativo, in questo caso, al rialzo il primo cruciale target è a quota 4.000, poi in zona 4.150/200. Sotto il supporto statico di lungo periodo a quota 3.865 i target diventerebbero invece 3.800 prima e 3.730 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dax ed Euro Stoxx 50 pronti a nuovi top. Fib in stand-by

Mercati, sul Ftse Mib un segnale short da non sottovalutare

Borse internazionali: il quadro settimanale di Alessandro Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X