Azioni Aim, Jonix prepara lo sbarco a Piazza Affari

A
A
A
di Redazione 13 Aprile 2021 | 10:53

Jonix, PMI Innovativa che progetta, produce e distribuisce soluzioni 100% Made in Italy per la sanitizzazione dell’aria indoor basati sulla tecnologia NTP (Non-Thermal Plasma o Plasma Freddo), ha approvato il progetto di quotazione delle azioni della società sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, previa operazione di collocamento privato finalizzato a creare il flottante necessario per lo sbarco a Piazza Affari.

Mauro Mantovan, socio fondatore e presidente di Jonix ha dichiarato “Con soddisfazione l’assemblea degli azionisti ha approvato il progetto di quotazione di un settore nel quale le competenze tecniche e scientifiche del nostro laboratorio proprietario, la costante attività di R&D e l’ampiezza della gamma di prodotti e servizi costituiscono il principale vantaggio competitivo. Abbiamo scelto il mercato azionario per portare all’attenzione del grande pubblico l’efficacia della JONIX NTP Technology e per permettere ad un’ampia platea di investitori italiani ed esteri di sostenere e condividere un ambizioso progetto di crescita a livello nazionale e internazionale. Il nostro core business è intrinsecamente orientato verso obiettivi di sviluppo sostenibile, essendo basato sull’ideazione e realizzazione di soluzioni tecnologiche mirate alla preservazione della salute umana, in una prospettiva di miglioramento dei contesti sociali e della qualità della vita. I dispositivi JONIX rappresentano una soluzione all’inquinamento dell’aria degli ambienti confinati (IAQ – Indoor Air Quality), importante problema di sanità pubblica non più sottovalutabile alla luce della Pandemia da Covid-19: l’obiettivo è passare dalla gestione dell’emergenza alla consapevolezza e alla pianificazione”.

IPO su AIM: aumento di capitale a sostegno dello sviluppo del core business e dell’M&A

L’operazione di quotazione prevede un aumento di capitale rivolto a investitori istituzionali italiani ed esteri e ad investitori professionali e al dettaglio, finalizzato a sostenere una strategia di M&A e ad accelerare il percorso di crescita organica focalizzato sullo sviluppo del core business sostenibile mediante l’R&D e il lancio di nuove soluzioni e servizi. In particolare, JONIXLAB continuerà ad operare in due direzioni:

  • • estendere l’applicazione dei prodotti esistenti a nuovi settori: automotive, navale, trasporti, infrastrutture aeroportuali, sanitizzazione e trattamento materiali/prodotti, cappe da cucina, catena del freddo alimentare;
  • • esplorare nuovi ambiti di applicazione della tecnologia NTP: acque reflue per depurazione e scoloramento, agricolo per fitostimolazione, Indoor Food Gardening, rifiuti per abbattimento odori e sostanze chimiche nocive, sistemi di abbattimento SOV e SIV.

Per rafforzare ulteriormente la sostenibilità del core business, JONIX ha avviato l’applicazione dell’IoT su tutti i suoi dispositivi: ciò risponde alla volontà di garantire anche una razionalizzazione dei consumi attraverso l’ottimizzazione dei cicli di funzionamento dei dispositivi stessi.

Risultati economico-finanziari 2020

Nel 2020 JONIX ha registrato Ricavi pari a circa 5,5 milioni di euro, di cui il 15% all’Estero. La Società rivolge la propria offerta a diversi settori (industriale, commerciale e residenziale) e opera con due linee di business:

  • Air Tech Solutions (circa 82% dei Ricavi): dispositivi stand alone per la sanitizzazione e decontaminazione dell’aria adatti ad ogni tipo di ambiente interno, in grado di funzionare in autonomia, senza necessità di essere collegati a impianti predefiniti con particolari caratteristiche;
  • Advanced Tech Solutions (circa 16% dei Ricavi): sistemi modulari e compatti per la purificazione e decontaminazione delle condotte aerauliche; prodotti inside che devono essere integrati a impianti già esistenti.

L’EBITDA adjusted è pari a circa 1,7 milioni di euro (EBITDA adjusted margin pari al 30,6%), mentre l’Utile Netto è pari a circa 1,0 milioni di euro, con un’incidenza del 17,9% sui Ricavi. La Posizione Finanziaria Netta è pari a circa 21 migliaia di euro.

Mercato globale degli AIR Purifiers

Secondo Grand View Research, il mercato globale degli AIR Purifiers3 è stimato nel 2020 pari a 7,0 miliardi di dollari, +11,4% rispetto a 6,3 miliardi di dollari nel 2019. Nel 2028 si attesterà a 14,5 miliardi di dollari, con un CAGR 2020F-2028E pari a +9,5%. Il mercato globale degli AIR Purifiers basati sulla tecnologia NTP è stimato nel 2020 a 434 milioni di dollari ed è previsto in crescita a un CAGR 2020F-2028E pari a +10,2%, attestandosi nel 2028 a 944 milioni di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni Aim, veterinaria innovativa per Friulchem. L’analisi

Mercati, Azioni Aim: in arrivo Destination Italia

Azioni Aim: prove di recupero per Masi Agricola. L’analisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X