Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Eni a Telecom

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 22 Aprile 2021 | 11:01

Bestinver giudica buy:

Telecom Italia con prezzo obiettivo di 0,75-0,85 euro (secondo quanto riportato dalla stampa oggi si riunirà il board di Enel Open Fiber per dare il via all’offerta di Macquarie ad acquisire una quota del 50% della società stessa da Enel).

Banca Akros valuta buy:

Gpi con fair value di 11,70 euro (annunciata una joint venture dedicata alla cybersecurity), Leonardo con target price di 9,50 euro (il gruppo di buyout Kkr sta sollecitando offerte per una quota consistente della società tedesca fornitrice del settore della difesa Hensoldt da cui intende uscire dopo la quotazione avvenuta lo scorso anno, lo riferiscono fonti vicine alla situazione aggiungendo che il gruppo di private equity quest’anno ha offerto una grossa partecipazione nella società a gruppi della difesa europei tra cui Leonardo e la francese Thales) e Telecom Italia con obiettivo di 0,63 euro.

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con target di 17 euro (nonostante il peggioramento del traffico autostradale in Europa), Ferrari con fair value di 200 euro in vista della presentazione dell’edizione limitata della 812 Superfast V12, Fiera Milano con obiettivo di 3,60 euro (il Governo ha anticipato al 15 giugno nelle zone gialle la partecipazione del pubblico alle fiere, mentre per congressi e convegni, con il decreto approvato ieri, ha mantenuto la data già indicata del 1° luglio), Moncler con target di 56 euro (oggi verranno diffusi i dati relativi alle vendite nel primo trimestre), Shedir Pharma con obiettivo di 5,20 euro, alzato dai precedenti 4,80 euro (la pandemia non ha impattato sulla profittabilità) e STMicroelectronics con fair value di 37 euro (il 29 aprile i risultati del primo quarter).

Barclays giudica overweight:

Poste Italiane con prezzo obiettivo di 14 euro in vista della trimestrale in calendario l’11 maggio.

Equita assegna un buy a:

Cy4gate con target price di 10,20 euro (iniziato un processo di due diligence per un’acquisizione nel mondo della cyber intelligence), Eni con prezzo obiettivo di 11,80 euro (secondo fonti Reuters, il gruppo starebbe valutando la possibilità di scorporare le attività upstream in Africa e Medio Oriente in nuove joint venture per ridurre il livello di debito e facilitare la transizione energetica), Leonardo con fair value di 8,80 euro (ha rilevato per meno di 5 mln di euro il 30% della società italiana Gem, azienda che produce radar e sistemi integrati di bordo per le navi sia civili che militari), Pirelli con target di 5,90 euro (marzo i volumi sell-in di mercato stimati da Michelin evidenziano un rimbalzo generalizzato), Recordati con obiettivo di 53,50 euro (fatturato del primo trimestre coerente con la guidance per l’esercizio in corso) e Telecom Italia con fair value di 0,51 euro (Cdp e Macquarie pronte all’intesa su Open Fiber secondo Il Messaggero).

Deutsche Bank giudica buy:

Eni con prezzo obiettivo di 11,50 euro (inizio copertura titolo).

Kepler Cheuvreux valuta buy:

Snam con obiettivo di 5,20 euro (Standard Ethics ha assegnato un outlook positivo al gruppo).

Mediobanca assegna un outperform a:

Enav con target price di 5,20 euro dopo i risultati del 2020 e Recordati con fair value di 50,50 euro in vista dei risultati del primo trimestre in calendazio il prossimo 6 maggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Ascopiave a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da A2a a Wiit

Azioni Star, Neodecortech: fatturato in crescita e debito in discesa

NEWSLETTER
Iscriviti
X