Bfc Media: ricavi 2020 +40%, attesa crescita di fatturato ed Ebitda del 35% nel 2021

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Aprile 2021 | 12:27

L’assemblea di BFC Media ha approvato il bilancio 2020 con ricavi consolidati a 10,957 milioni di euro (+40%), un Ebitda di 1,196 milioni di euro e risultato al netto delle imposte di 336.575 euro.

L’assemblea ha nominato il nuovo Cda e il nuovo Collegio Sindacale. Nel nuovo Cda entrano Mirko Bertucci con il ruolo di Cfo e Marco Romei per lo sviluppo digitale. Il nuovo Cda ha anche analizzato le prospettive per il 2021 che indicano un’ulteriore crescita del 35% sia dei ricavi, a 15 milioni di euro, che dell’Ebitda, a oltre 1,6 milioni di euro.

Principali risultati consolidati al 31 dicembre 2020

I Ricavi totali consolidati raggiungono 11,364 milioni di euro e si attestano, dopo le riduzioni per fatture infragruppo e proventi straordinari, a 10,957 milioni di euro, registrando un incremento del 40% rispetto a 7,828 milioni del 2019.

Il margine operativo lordo (EBITDA) consolidato è pari a 1,196 milioni di euro (+18% rispetto a 1,016 milioni di euro del 2019), corrispondente a un Ebitda margin del 11%.

L’utile netto consolidato è di 336.579 euro (+91% rispetto all’utile netto di 176.507 euro del 2019).

Il Patrimonio Netto consolidato è pari a 3,639 milioni di euro e la Posizione Finanziaria Netta consolidata ammonta a 951.393 euro, come differenza tra debiti finanziari per 3,081 milioni e disponibilità liquide per 2,129 milioni di euro.

Principali risultati della capogruppo Bfc Media

Relativamente ai risultati della capogruppo Blue Financial Communication S.p.A. si segnala che:

I Ricavi si attestano a 8,250 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 6,650 milioni di euro del 2019 (+24%); anche l’EBITDA è passato da 1,134 milioni di euro del 2019 a 1,413 milioni di euro del 2020, registrando un incremento del 25%.

L’utile netto è stato di 401.586 euro contro i 263.075 del 2019, pari ad un incremento del 53%.

Il Patrimonio netto risulta pari a 3,631 milioni di euro, mentre la Posizione finanziaria netta è pari a 1,008 milioni di euro, come differenza tra debiti finanziari per 2,927 milioni di euro e disponibilità liquide per 1,919 milioni di euro.

Destinazione dell’utile d’esercizio

L’Assemblea degli azionisti ha approvato all’unanimità la proposta del Consiglio di Amministrazione di destinare l’utile di esercizio pari a 401.586 euro:

– per 20.079 euro a riserva legale;

– per 381.507 euro a riserva straordinaria.

al fine di continuare nella politica di rafforzamento del capitale proprio a supporto del capitale investito.

Delibere dell’assemblea straordinaria

L’assemblea straordinaria ha poi deliberato: il cambio di denominazione sociale, da Blue Financial Communication a BFC Media; l’ampliamento dell’oggetto sociale per adeguarlo alle attuali esigenze ed ai futuri sviluppi della Società; l’aggiornamento del capitale sociale alla cifra attuale e la modifica dello Statuto per adeguarlo al Regolamento AIM.

Progetti futuri e risultati del primo trimestre 2021

Nella seduta di insediamento il nuovo Cda di BFC Media ha analizzato le proiezioni della società per il 2021, in funzione dei risultati già conseguiti nei primi mesi di quest’anno e del piano di sviluppo delle attività. Gli obiettivi si confermano ambiziosi anche per il 2021, con una stima sia per il fatturato che per l’Ebitda in crescita di un ulteriore 35%. Una stima che trova grande conforto nei ricavi al 31 marzo 2021 (primo trimestre) che ammontano a oltre 4 milioni di euro, contro i 4,9 milioni di euro registrati al 30 giugno 2020 (primo semestre dell’anno scorso). La performance del titolo BFC Media in Borsa ha visto un rialzo superiore all’82% nel 2020 e di un ulteriore 25% nel primo trimestre del 2021.

La crescita di BFC Media procede seguendo 5 linee di business, corrispondenti ad altrettanti brand ed ecosistemi editoriali di riferimento: Forbes, Bluerating, Bike, Cosmo ed Equos.

In particolare, Forbes e Bluerating registrano una forte crescita, mentre BIKE si appresta a fare un balzo importante in qualità e quantità, frutto dei consistenti investimenti sul brand e sul segmento che hanno già portato all’accensione del canale 259 del digitale terrestre con la nuova tecnologia HBB-TV2, allo sviluppo di accordi con importanti Over the top, al rilancio del sito bikechannel.it che conta già oltre 100 mila followers. Il progetto nel suo insieme è stato affidato a Marino Bartoletti, grande professionista, scrittore, giornalista sportivo e televisivo, nuovo direttore editoriale di Bike.

BFC Media è la prima media e digital company italiana ad adottare la tecnologia HBB-TV2 per i propri canali televisivi. Infatti, a BIKE si aggiunge BFC Video, la tv per i professionisti, già visibile al canale 511 della piattaforma Sky e sul canale 61 di Tivùsat, oltre che sul 260 del digitale terrestre, sfruttando appunto la tecnologia di ultima generazione HBB-TV2.

La Società sta definendo l’inserimento dei programmi video di BFC e BIKE sulla piattaforma AMAZON PRIME con revenue legate alle visualizzazioni, che sarà attivo entro questo trimestre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ITForum: appuntamento online dal 14 al 18 giugno con la 25esima edizione

Credit Suisse: trimestrale in rosso ma meno peggio delle stime

Siat, ecco tutti gli appuntamenti e i progetti per il 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X