SWIP fa rotta su Germania ed Olanda

A
A
A
di Marcella Persola 6 Giugno 2008 | 16:15
Due nuovi acquisti e la volontà di continuare ad investire nel segmento degli uffici, che si conferma uno dei settori più promettenti per i prossimi cinque anni. Ecco la strategia di SWIP, l’asset manager inglese di Lloyd TSB, che punta ad incrementare la percentuale di uffici situati in Europa Occidentale del proprio portafoglio in gestione.

Si amplia il portafoglio europeo di SWIP Scottish Window Investment Partnership. L’asset manager del gruppo [s]Lloyds TBS[/s] ha acquistato per 60 milioni di euro due nuove proprietà immobiliari a destinazione uffici in Germania e Olanda.

Si tratta di due torri situate rispettivamente a Red Square , vicino all’aeroporto di Francoforte e Bam Huis, nel distretto di Forepark The Hague. Le due nuove proprietà sono state acquistate al valore di 45,28 milioni la prima e di 16,2 milioni per quella situata nel distretto di The Hague.

L’intento di SWIP è quello di ottenere un rendimento medio del 5,27% annuo sul segmento ufficio, e di aumentare l’esposizione su questo settore, in considerazione del fatto che in Europa Occidentale il segmento degli uffici avrà nei prossimi 5 anni una rivalutazione sempre più forte.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X