Rosso 'storico' per Lehman Brothers. Fiducia dai fondi

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 21 Giugno 2008 | 15:30
Tutto confermato. Per la prima volta dalla sua quotazione in Borsa (avvenuta nel 1994) Lehman Brothers chiude un trimestre in perdita, registrando un rosso di 2,8 miliardi di dollari. La società, guidata da Richard Fuld (nella foto), nei primi tre mesi dell’anno, infatti, perde 2,8 miliardi di dollari contro l’utile di 489 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Secco e perentorio il commento di Richard Fuld, Ceo della banca d’affari fondata nel 1850, che ha dichiarato “la nostra credibilità si è incrinata”.
 

La perdita comunque era già stata diffusa la scorsa settimana a causa del ‘pressioni’ di alcuni fondi hedge, pronti a vedere il titolo allo scoperto se non fosse stata fatta chiarezza sul bilancio.
 

I ricavi netti del secondo trimestre crollano ad un valore negativo di 0,7 miliardi rispetto i 3,5 miliardi di dollari di ricavi netti del primo trimestre del 2008 e i 5,5 miliardi del stesso periodo dello scorso anno. La nota della società spiega che i ricavi negativi del trimestre sono dovuti agli aggiustamenti (mark to mark) ma soprattutto alle perdite legate all’attività di trading.

A questo si aggiungono inoltre le perdite che la società avrebbe riportato nell’attività di copertura del portafoglio (hedging) che avrebbe generato oltre 700 milioni di dollari di perdita (dato non confermato ndr).

Lehman però incassa il tutto esaurito per l’emissione di titoli privilegiati convertibili per 4 miliardi di dollari a cui si aggiungono un’emissione obbligazionaria da 5,5 miliardi di dollari.

Proprio sul tanto chiacchierato aumento di capitale (l’aumento è stato annunciato solo la scorsa settimana, dopo che il titolo Lehman era stato messo sotto pressione sul mercato del debito) cominciano a trapelare i nomi dei primi sottoscrittori.
 

BlackRock, gigante del risparmio statunitense, ha detto di aver comprato azioni LB e di essere fiducioso sul futuro del gruppo ma ha negato che vi siano allo studio ‘deal’ tra le due società. Il presidente di BlackRock, Robert Kapito, ha detto durante un’intervista a Bloomberg “siamo fiduciosi nella società e nella sua leadership”.
 

Ma BlackRock non è l’unico gruppo a credere nella rinascita di Lehman.

Anche Putnam Investments LLC, società di fondi comuni con un patrimonio di oltre 173 miliardi di dollari, ha detto di considerare LB un buon investimento e che il mercato ha punito eccessivamente i titoli e le obbligazioni della banca di investimento. Per questo Putnam ha deciso di comprare obbligazioni, titoli e azioni convertibili tutte targate Lehman. 

Infine chiude il trio American International Group (AIG) che avrebbe comprato azioni Lehman Brothers nell’offerta di 28 dollari ad azioni chiusa la settimana scorsa.
 

I risultati di LB dimostrano che la crisi del credito non è finita si è semplicemente spostata sulla capacità delle banche di finanziarsi e di proteggere i propri asset. E domani sarà la volta di Goldam Sachs e Morgan Stanley a ‘svelare’ i risultati del trimestre.
 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il “cacciatore” di gestori ha solo 34 anni

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

Buffett (Berkshire Hathaway): fondi hedge costano troppo per quel che rendono

Blackstone chiude Senfina Advisors

Il referndum sulla Brexit offre opportunità di trading sulla sterlina

Petrolio: i 20 dollari al barile improvvisamente sembrano irraggiungibili

Nextam Partners Hedge si conferma tra i migliori

Fondi hedge: Nevsky Capital rimborsa le quote

Asian Managers Selection Fund B arrotonda i guadagni da inizio anno

8a+ Mattehorn apre novembre in rialzo

Azimut Aliseo non sbanda in ottobre

Unifortune Premium Fund prosegue la sua salita regolare

Alkimis Capital C, a luglio splende il sole

Jupiter Asset Management batte le attese

Symphonia Thema sale anche in maggio

Hedgersel A procede con cautela

Ersel Global Investment prosegue la sua corsa

L’Albatross di Unifortune prova a spiccare di nuovo il volo

Global Managers Selection Fund I sale anche in dicembre

Petrolio, fondi hedge ancora negativi

Anche tra i fondi hedge italiani spunta qualche segno positivo

Il petrolio può costar caro ai fondi hedge

Eurizon Weekly Strategy conclude novembre in rialzo

Man Group torna a far parlare di sè

Un settembre da ricordare per P&G Selection

I gestori Usa tagliano le posizioni sul petrolio

Calpers liquida i fondi hedge: sono complessi e costosi

Asian Managers Selection Fund B torna in pari

Finint ha fiuto per i bond

Partita decisiva per Buenos Aires

Man Group fa shopping negli Usa e sale in Borsa

Symphonia Equity Long/short sorride in maggio

Man Group mette il turbo, pronta a far shopping

NEWSLETTER
Iscriviti
X