Calma piatta prima della tempesta

A
A
A
di Redazione 3 Luglio 2008 | 07:52
Mercoledì 2 luglio negativo per i mercati del vecchio continente, l’Eurostoxx chiude a -0,13%, negativa invece la seduta a Wall Street con il Dow Jones che perde il -1,46%. Giornata di borsa orientata già a giovedì 3 luglio. Prima del lungo ponte americano infatti verranno presentati i dati sull’occupazione statunitense, mentre dall’Europa si aspetta con ansia la decisione sulla politica monetaria che adotterà la Banca Centrale Europea.

Il BlueIndex, indice dei titoli del risparmio gestito, ha chiuso la giornata di mercoledì guadagnando il +0,5%, dopo giorni di forti ribassi. Il settore finanziario ha chiuso bene, in controtendenza al mercato.

Le notizie che hanno spinto agli acquisti sui titoli bancari sono state le stime della tedesca Deutsche Bank, +5,55%, che ha annunciato di attendersi un secondo quarter positivo, precisando inoltre che non sarà necessario eseguire nessun aumento di capitale.

Cattive notizie invece, ma già scontate dal mercato, riguardano ancora l’americana Merrill Lynch e la svizzera UBS. Gli analisti di  Oppenheimer hanno stimato forti svalutazioni per l’ultimo trimestre.

Le commodity per l’ennesima giornata hanno chiuso a rialzo, con il futures sul Brent che a New York chiude a 144,26 dollari al barile, raggiungendo già all’inizio di luglio un altro massimo e per di più in avvicinamento alla soglia stimata dall’OPEC, fissata a 150 dollari.

Dall’america è arrivato anche il dato fornito dall’ADP sull’occupazione. Secondo la società americana in giugno si sono persi 79.000 posti, il più alto declino mensile da 6 anni a questa parte.

La stima ha generato pessimismo sul mercato, in quanto giovedì 3 luglio sarà diffuso dal ministero del lavoro americano il dato ufficiale sull’occupazione e viste le stime dell’ADP nulla fa pensare al positivo.

L’attenzione maggiore però è verso la Banca Centrale Europea, che giovedì andrà a presentare la probabile manovra sui tassi di interesse. E proprio in questi giorni il numero uno della BCE, Jean Claude Trichet, in una intervista rilasciata ad un settimanale tedesco, fa sapere di essere deciso ad intervenire sulla politica monetaria al fine di contenere l’esplosione dell’inflazione. Decisione contro la quale si sono schierati alcuni paesi europei come Francia, Spagna e Germania.

Per giovedì si attende quindi una giornata movimentata sui mercati, e da tenere sott’occhio sono sicuramente i titoli finanziari europei, con particolare attenzione per quelli di piazza affari.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 109,2 EUR +1,16%
American Express Nyse 39,62 USD -1%
Anima Borsa Italiana 1,312 EUR +0,15%
Axa Euronext 18,05 USD 0,00%
Azimut Borsa Italiana 5,415 EUR +0,19%
Banca Generali Borsa Italiana 4,755 EUR +0,74%
Bank of NY Mellon Nyse 36,5 USD -5,24%
Barclays Lse 22,45 USD -2,26%
BlackRock Nyse 168,1 USD -4,50%
BNP BNP 56,155 EUR +0,36%
Citigroup Inc Nyse 16,84 USD -1,69%
Credit Agricole Euronext 12,47 EUR +0,80%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 44,92 CHF -0,93%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 54,96 EUR +5,55%
Dexia Euronext 9,71 EUR -0,30%
Fortis Euronext 10,18 EUR +2,41%
FT Inv. Nyse 90,85 USD -3,68%
Goldman Sachs Nyse 178,79 USD +1,97%
Henderson Lse 109,25 GBp +1,39%
HSBC Investments Lse 762 GBp +0,99%
ING Euronext 19,995 EUR +1,34%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 3,6875 EUR +1,64%
Invesco Nyse 23,62 USD +0,68%
Janus Capital Group Nyse 25,48 USD -3,15%
Jp Morgan Nyse 34,6 USD +1,70%
Julius Baer Swiss Market Exchange 64,15 CHF -1,08%
Legg Mason Nyse 39,27 USD -4,8%
Man Group Lse 603,5 GBp -0,16%
Mediobanca Borsa Italiana 10,51 EUR +0,1%
Mediolanum Borsa Italiana 2,5125 EUR -0,85%
Morgan Stanley Nyse 35,87 USD -1,99%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,78 EUR +2,59%
Natixis Euronext 7,14 EUR +4,38%
Nordea bank Omxnordicexchange 84,7 SEK +3,16%
Raiffeisen Wiener Borse 78,42 EUR +1,42%
Schroders Lse 863,5 GBp -1,08%
Skandia (Old Mutual) Lse 90,9 GBp +2,59%
State Street Nyse 61,48 USD -2,44%
Ubs Swiss Market Exchange 20,62 CHF +1,58%
Unicredit Borsa Italiana 3,735 EUR -0,08%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, 4mila esuberi per restare in piedi

Investimenti: tranquilli, nessun aumento a breve dei tassi per la Bce

Asset allocation, Eurozona: Btp un toccasana

NEWSLETTER
Iscriviti
X