Draghi alza il tetto agli acquisti su ogni emissione di debito pubblico

A
A
A
di Finanza Operativa 3 Settembre 2015 | 16:45

Il numero uno della Bce Mario Draghi ha annunciato che il tetto agli acquisti di titoli di debito pubblico attualmente posto al 25% di ogni emissione sarà alzato al 33% di ogni emissione. La Banca centrale europea ha poi confermato, in linea con le previsioni, il costo del denaro allo 0,05%.

Oggi non si è però discusso del ritmo o delle dimensioni del piano di acquisti di titoli di Stato attuato dalla Bce in questa fase. Lo ha specificato Mario Draghi durante la conferenza stampa odierna in merito al dibattito del consiglio direttivo della Banca centrale europea.
A una domanda sulla politica monetaria della Federal Reserve, che ovviamente Draghi non può commentare, il numero uno della Bce si è limitato a dire che un raggiungimento degli obiettivi della Fed non può che essere un bene per tutti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, Eurozona: Btp un toccasana

Mercati: Bce forse pronta a rottamare il Pepp

Banche, ai soci 6mld di cedole

NEWSLETTER
Iscriviti
X