Chiusura contrastata per Wall Street

A
A
A
di Redazione 4 Luglio 2008 | 07:22
Wall street chiude la sedute di ieri contrastata, in un clima pre festivo per il ponte del 4 luglio. L’indice S&P 500 guadagna lo 0,11% mentre il Nasdaq Composite perde lo 0,27%. Tensioni arrivano ancora dal prezzo del petrolio che ha segnato l’ennesimo massimo storico oltre i 145 dollari al barile.
Ancora negativa la chiusura del Nikkei 225 (0,21%) che ormai è arrivato a infilare la più lunga serie di sedute in ribasso consecutiva da più di mezzo secolo.
Il future sull’indice Eurostoxx 50 alle ore 9 è in progresso dello 0,2%.I mercati obbligazionari europei, dopo il grande recupero di ieri rimangono ben intonati, in particolare la parte a breve della curva che prosegue il suo recupero dopo il rialzo dei tassi di sconto e le dichiarazioni di Trichet che hanno parzialmente fugato dagli investitori i timori di nuovi imminenti aumenti dei tassi.
 
Le mutate aspettative hanno anche influenzato i mercati valutari che hanno visto l’Euro perdere terreno contro tutte le principali valute. Il dollaro USA ha recuperato sino a 1,57.
 
Per oggi è prevista una seduta semi festiva con l’america chiusa per festività e l’assenza di dati macroeconomici di particolare rilievo.
 
In Italia continuano le indiscrezioni di stampa su di un avvicendamento al vertice della Popolare di Milano, mentre Mediaset ha diffuso i risultati relativi alla raccolta pubblicitaria nella prima metà dell’anno  che è cresciuta fra il 2 e 3%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agenda del 14 ottobre

Agenda del 6 ottobre

Agenda del 16 Ottobre

NEWSLETTER
Iscriviti
X