Mercati, commodity e inflazione saliranno a braccetto

A
A
A
di Redazione 11 Maggio 2021 | 15:33

I rinnovati timori di pressioni inflazionistiche, solo brevemente sopite dopo il dato sul mercato del lavoro USA di venerdì scorso, tornano a funestare l’umore dei mercati a causa dell’evidente pressione rialzista sui prezzi delle materie prime“. A farlo notare e a fornire di seguito la propria view è Michael Palatiello, ad e strategist di Wings Partners Sim.

I dati di questa mattina in Cina confermano tensione sui prezzi alla produzione, con la rilevazione di aprile che vede la dinamica più robusta da tre anni e mezzo a questa parte. Domani poi avremo la rilevazione sui prezzi al consumo americani ed anche qui le aspettative, misurate dall’andamento del mercato dei bond, esprimono una previsone di tensione sui prezzi per i prossimi cinque anni che è la più elevata dal 2006.

Insomma, per il momento l’attuale rialzo delle materie prime sembra pesare solo sui prezzi alla produzione, producendo poca pressione sui prezzi finali al consumatore, ma la sensazione è che presto o tardi, e probabilmente prima di quanto precedentemente ci si aspettasse, le aziende si vedranno costrette a passare gli incrementi di prezzi ai loro clienti.

In questo scenario, a soffrire maggiormente i titoli tecnologici proprio perché questo settore è quello che avrebbe più da perdere nel caso di un mutato contesto nei tassi di interesse. Il Nasdaq 100 al momento ha una valorizzazione media pari a 26 volte la media degli utili dei prossimi mesi. E un incremento nel costo del denaro aumenterebbe il tasso di sconto sugli utili attesi, deprimendo quindi le quotazioni azionarie.

Il livelllo di allarme procurato dalla dinamica sulle commodity è altresi evidente nella pressione che Pechino sta esercitando per contenere l’escursione dei prezzi; dopo la chiusura di lunedì in ecesso di rialzo per il minerale di ferro, la Borsa di Dalian ha provveduto ad alzare sia i limiti di posizione che i margini sul contratto. Al contempo lo SHFE ha aumentato i costi di transazione su alcuni prodotti in acciaio mentre la borsa di Zhenghzou ha apportato modifiche similari sul thermal coal.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Commodity: ecco il portafoglio in Etc che sfiora il +90%

Investimenti, le conseguenze sui portafogli del petrolio a 100 dollari

Asset allocation: manifattura e commodity rilanciano gli Emergenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X