Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acea a Valsoia

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Maggio 2021 | 11:00

Bestinver giudica buy:

Saras con target price di 1,20-1,30 euro in scia alla trimestrale e alla conferma dell’outlook per l’esercizio in corso e Telecom Italia con prezzo obiettivo di 0,75-0,85 euro (secondo quanto riportato dalla stampa, al 30 aprile 2021 il numero di clienti attivati nelle aree bianche era 23.375 ma 9.329 attivazioni che avrebbero dovuto avvenire non sono riuscite).

Equita assegna un buy:

Acea con fair value di 21,60 euro (oggi la trimestrale), Cerved con obiettivo di 9,20 euro (oggi la trimestrale), Banca Mediolanum con fair value di 9,20 euro in scia alla trimestrale, Cairo Communication con obiettivo di 2,60 euro (digital advertising Italia +18% e Spagna +19%), De’ Longhi con target di 39,60 euro (oggi la trimestrale), doValue con fair value di 11,50 euro (domani i risultati del primo trimestre), Enel con fair value di 9,30 euro (nuovi finanziamenti green in Usa), Erg ed Eni con target rispettivi di 28,50 e 11,80 euro (anche Eni interessata agli assets Idro/Ccgt di Erg), Exor con fair value di 84 euro dopo la trimestrale di PartnerRE, Pirelli con obiettivo di 5,90 euro (oggi la trimestrale), Finecobank con obiettivo di 15,80 euro in scia ai risultati del primo trimestre, illimity con fair value di 11 euro dopo la trimestrale, Italmobilare con fair value di 41 euro (forte crescita di Caffè Borbone), Mediobanca con target di 11 euro dopo la trimestrale, Poste Italiane con obiettivo di 12,60 euro dopo lla trimestrale e la conferma della guidance, Technogym con target di 11,80 euro (oggi i risultati preliminari del primo quarter) e Terna con obiettivo di 7,20 euro (oggi la trimestrale).

Intesa SanPaolo valuta buy:

Acea con target di 23,60 euro, Banca Sistema con obiettivo di 3 euro dopo la trimestrale, Banca Mediolanum con fair vlaue di 9,10 euro, Carraro con target di 3 euro in scia ai risultati del primo trimestre, De’ Longhi con obiettivo di 40,50 euro, Hera con target di 4,70 euro (oggi la trimestrale), Growens con fair value di 6,70 euro dopo la trimestrale, Mediobanca con target di 9,30 euro, Orsero con target di 10,80 euro in vista della trimestrale, Pirelli con fair value di 6 euro, Prima Industrie con target di 25 euro dopo la trimestrale e Valsoia con obiettivo di 20 euro dopo la trimestrale.

Giudizio add inoltre per Biesse con target di 25 euro (oggi la trimestrale), Banca Generali con obiettivo di 32,40 euro, Poste Italiane con target di 12,30 euro, Terna con fair value di 7,10 euro, Tinexta con target di 25 euro (oggi la trimestrale) e Unicredit con obiettivo di 10,70 euro, alzato dai precedfenti 10,10 euro dopo la trimestrale.

Mediobanca valuta outperform:

Banca Farmafactoring con target price di 8,90 euro dopo la trimestrale, Enav con prezzo obiettivo di 5,20 euro (trimestrale il 13 maggio), Erg con fair value di 29,50 euro (il 14 maggio verrà presentato il nuovo business plan al 2025), Hera con target di 4 euro (upgrade del rating di S&P a BBB+), Inwit con obiettivo di 13,60 euro dopo la trimestrale, Saipem con obiettivo di 2,80 euro (il governo olandese ha concesso a un consorzio che include Royal Dutch Shell ed ExxonMobil 2 mld di euro in sussidi per uno dei più grandi progetti CCS a livello globale), Salcef con fair value di 13,70 euro (trimestrale il 13 maggio) e Tinexta con target di 25,80 euro (buyback).

Kepler Cheuvreux assegna un buy a:

Illimity con fair value di 11 euro dopo i risultati del primo trimestre.

Ubs giudidica buy:

Intesa SanPaolo con obiettivo di 2,70 euro dopo la trimestrale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Webuild

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Tinexta

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cnh Industrial a Webuild

NEWSLETTER
Iscriviti
X