Mercati, nuovo massimo relativo per il Fib. Dax ed Euro Stoxx 50 verso nuovi top

Aggiorna nuovamwnte il massimo relativo il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, balzato in apertura delle contrattazioni fino a 24.880 punti. Un movimento che, dato anche l’ancora sufficiente distanza degli indicatori e oscillatori tecnici dalla zona di ipercomprato, agevola il proseguimento dell’uptrend e, di conseguenza, la possibilità di registrare nuovi massimi (sempre relativi).

In quest’ottica i prossimi target sono individuabili oltre la soglia tecnica e psicologica a 25.000 punti e poi, eventualmente dopo una breve fase laterale di consolidamento, in area 25.200/25.250. Per contro, se i corsi dovessero nuovamente scendere al di sotto della media mobile a 21 sedute passante per 24.245 punti, dove ora transilta la media mobile a 21 sedute, si profilerebbe una correzione con obiettivi in area 24.000 prima e poi a 23.750/23.695, ultimo baluardo prima di un possibile ritracciamento anche intenso.

Progue invece ancora verso il top storico a 15.530 del 19 aprile scorso invece il Dax future, ora alle prese con la resistenza statica a quota 15.500. Oltre 15.530 obiettivi a 15.575/15.600 prima e in zona 15.700 poi. Sotto 15.350, per contro, si profilerebbe una correzione con target a 14.980 prima e 14.800 in seguito, livello quest’ultimo dove i corsi avevano discesgnato un doppio minimo da dove è partito il rimbalzo in atto.

Ancora in corsa verso il top assoluto (a quota 4.035) anche il future sull’EuroStoxx 50, tornato comunque a oltrepassare la soglia dei 4.000 punti. Dal punto di vista operativo, in questo caso, al rialzo oltre il suddetto massimo i prossimi obiettivi tecnici dei corsi sono individuabili prima a quota 4.150 e in seguito in area 4.300. Sotto 3.955 invece target a 3.900 prima e in zona 3.845 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!