Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Acea a Stellantis

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Maggio 2021 | 11:00

Banca Akros assegna un buy a:

Acea con prezzo obiettivo di 22,50 euro (vuol creare un newco per le attivita fotovoltaiche e cercare un partner finanziaria, dice l’ad Giuseppe Gola in un intervista), Fila con target price di 13 euro (nella Lettera al Risparmiatore sul Sole di domenica, la società rassicura sull’impatto delle difficoltà che attraversa il mercato indiano, confermando il budget 2021, e spiega che i maggiori costi delle materie prime quali carta e plastica sono stati trasferiti sul listino finale dei prodotti a partire da maggio), Iren con fair value di 3 euro (il Cda di Iren sabato ha nominato Gianni Vittorio Armani nuovo amministratore delegato per sostituire l’uscente Massimiliano Bianco) e Stellantis con obiettivo di 18,40 euro (sospenderà la produzione di un impianto in Messico e di due impianti in Canada e negli Stati Uniti a causa della carenza di microchip nella settimana del 7 giugno, il blocco della produzione interesserà anche lo stabilimento di Melfi).

Giudizio accumulate inoltre per Brembo con fair value di 12,50 euro (possibile M&A) e Piaggio con target di 3,80 euro (diminuisce il contagio Covid in India.

Bestinver giudica buy:

Nvp con obiettivo di 4,20-4,60 euro (gli OBVans hanno ufficialmente lasciato il porto e sono diretti a Tokyo per trasmettere le Olimpiadi) e Saras con target di 1,20-1,30 euro in scia all’andamento del benchmark del margine di raffinazione.

Equita valuta buy:

Acea con obiettivo di 21,80 euro, Banca Mediolanum con target price di 9,20 euro (l’istituto deciderà cosa fare della sua partecipazione del 3.3% in Mediobanca solo quando si capiranno le intenzioni di Del Vecchio, primo azionista con il 15,4%, inoltre l’ad massimo Doris confida in un rilancio dei Pir), Cy4Gate con prezzo obiettivo di 10,20 euro in scia ai target del management per l’esercizio in corso, Danieli con target di 23,70 euro (nuovo ordinativo per la divisione plant-making dalla Turchia), EssilorLuxotica con fair value di 158 euro (la nuova governance può accelerare la rapidità decisionale dell’azienda), Fila con prezzo obiettivo di 11,70 euro (gli insegnanti americani sono pronti a tornare a insegnare in presenza), Iren con target di 3,10 euro, Mutui Online con fair value di 50 euro (feedback dal roadshow), Nexi con fair value di 19 euro (osservazioni della Corte dei Conti sul programma cashback), Ovs con target di 2,20 euro (indicazioni incoraggianti su piano e current trading dalla documentazione assembleare) e Telecom Italia con obiettivo di 0,55 euro in scia all’ingresso in Cdp di Scannapieco e alle ipotesi sugli impatti della nomina sul tema rete unica.

Mediobanca giudica outperform:

Banca Mediolanum con obiettivo di 9 euro, Exor con target di 82 euro dopo l’assemblea degli azionisti, Moncler con fair value di 60 euro (Ruffini, presidente e ad del gruppo, ha affermato che il consolidamento nell’industria della moda italiana è a suo avviso improbabile), Sabaf con obiettivo di 32 euro (assunto nuovo personale per aumentare la capacità produttiva), SeSa con target di 129 euro (acquisizione del 55% di Addfor Industriale) e Tinexta con fair value di 29,30 euro (l’ad di Infocert ribadisce l’intenzione di effettuare M&A).

Kepler Cheuvreux assegna un buy a:

Ovs con obiettivo di 2 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti