Banca Akros si rafforza nella consulenza

A
A
A
di Redazione 31 Maggio 2021 | 11:12

Banca Akros, la Corporate & Investment Bank del gruppo Banco BPM, ha perfezionato l’acquisto del 100% di Oaklins Italy entrando così a far parte del mondo Oaklins, uno tra i più longevi e sviluppati network internazionali di consulenza M&A attivo nel mid-market e specializzato in operazioni cross-border.

Il network Oaklins vanta oltre 850 professionisti attivi in più di 45 Paesi e 70 uffici nel Mondo: da Shanghai a Buenos Aires, da Stoccolma a New York, da Bruxelles a Tokyo.

L’operazione conclusa è strategicamente funzionale al rafforzamento dell’attività di M&A di Banca Akros su scala internazionale e permetterà di rendere accessibili alla clientela di tutto il Gruppo Banco BPM i benefici derivanti dalle competenze e dalla presenza dei professionisti di Oaklins nelle maggiori economie mondiali, offrendo loro la possibilità di raggiungere potenziali acquirenti o target in tutto il mondo.

«L’operazione perfezionata con Oaklins ci permette di valorizzare ulteriormente la nostra posizione nel mercato dell’M&A – commenta Marco Turrina, amministratore delegato di Banca Akros – e consente, in coerenza con gli obiettivi del Gruppo Banco BPM, di accrescere il nostro ruolo di riferimento per le mid-cap italiane in tutti gli ambiti del corporate e investment banking».

«La forza di Oaklins in ambito M&A – aggiunge Giuseppe Puccio, responsabile della struttura Investment Banking di Banca Akros e Ceo di Oaklins Italy – integra in modo ideale la nostra attività, assicurando ai clienti, imprese e istituzioni finanziarie, un ampliamento di competenze e servizi cui si affianca un’estesa proiezione internazionale a vantaggio dei loro progetti di valorizzazione, crescita e diversificazione del business e per la ricerca di partnership qualificate».

Per Oaklins l’operazione rappresenta il consolidamento della propria presenza sul mercato italiano grazie alla capillarità della rete del Gruppo Banco BPM.

Attilio Arietti, socio fondatore e Presidente di Oaklins Italy ha dichiarato: «Siamo felici di questa operazione con la quale Oaklins rafforza grandemente la sua presenza in Italia e si avvia a essere uno dei principali operatori italiani di M&A nel mid-market grazie alle numerose sinergie con Banca Akros e il Gruppo Banco BPM. I nostri clienti potranno ora avvalersi anche dei servizi di ECM e DCM offerti dalla Banca completando così la nostra offerta nei servizi di Corporate Finance».

Banca Akros è stata assistita nell’operazione dallo Studio Legale Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners e dallo Studio Legale Tributario Facchini Rossi Michelutti.

I soci di Oaklins Italy sono stati assistiti dallo studio legale Weigmann.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assosim: Fineco sugli scudi nel 2020, Banca Akros forte sui bond

Poste Italiane regge in borsa, innovazione piace ad analisti

Società, le trimestrali in arrivo e le raccomandazioni di Banca Akros

NEWSLETTER
Iscriviti
X