Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future pronti a riaggiornare i top

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 4 Giugno 2021 | 08:25

Prosegue, ancora benchè a piccoli passi, l’ascesa del Fib, il future sull’indice Ftse Mib, che in settimana aggiornato il massimo relativo a 25.550 punti nell’intraday del 1° giugno. Un movimento che almeno nel breve termine ha buone chance per proseguire visto che gli indicatori tecnici non sono ancora entrati in territorio di ipercomprato sebbene siano ora molto vicini a quest’area.

Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili a quota 25.750 prima e sulla soglia dei 26.000 punti poi. Per contro, l’eventuale cedimento supporto dinamico di breve periodo a quota 25.200 innescherebbe un movimento correttivo con target prima a 25.000, e poi in zona 24.665.

Avanti piano ma ancora avanti. Questa la marcia del Dax future, che già nella seduta odierna potrebbe registrare un nuovo massimo assoluto oltree il precedente top a 15.685 punti del 1° giogno. In quest’ottica i prossimi target tecnici del derivato sono individuabili in prima battuta a quota 15.800 e in seguito a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 16.000 punti. Attenzione però: è di fondamentale importanza posizionare uno stop loss (o stop and reverse eventualmente) a quota 15.385, dove ora coincidono il supporto dinamico ascendente di breve periodo e la media mobile a 21 giorni.

Prosegue nella fase laterale di consolidamento intorno a quota 4.080 il future sull’EuroStoxx 50. Che, comunque, potrebbe anch’esso presto aggiornare di nuovo il top storico, ora a quota 4.100. Operativamente, al rialzo, i prossimi target sono individuabili prima in zona 4.175/200 e in seguito in area 4.225/4.250. Stop loss o stop and reverse da posizionare però sul supporto statico di breve a 4.030 punti.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X