Mercati: inflazione Usa oltre le attese

A
A
A
di Redazione 10 Giugno 2021 | 16:22

L’inflazione headline statunitense di maggio ha superato le aspettative, segnando un +5,0% su base annua, in accelerazione rispetto al +4,2% del mese scorso. “Pensiamo però che questo possa essere il picco della crescita dei prezzi”, ha commentato Ben Laidler, global markets strategist di eToro, che di seguito dettaglia la propria visione.

Il dato probabilmente metterà un po’ di pressione sulle previsioni su rendimenti obbligazionari e sulle aspettative di inflazione. I rendimenti obbligazionari statunitensi a dieci anni sono scesi dello 0,2% dal loro recente massimo di maggio, all’1,5%, mentre le aspettative di inflazione a cinque anni sono scese dello 0,1% al 2,25%. Un picco dell’inflazione aiuterà a sostenere le valutazioni del mercato azionario statunitense, che attualmente scambia ad un multiplo di 22 volte il consenso sugli utili 2021, ovvero il 35% sopra i livelli di lungo termine.

Infine, un dato dell’inflazione modestamente più alto del previsto permetterà probabilmente alla Fed di rimandare le discussioni sulla riduzione dei suoi 120 miliardi di dollari al mese di acquisti di obbligazioni durante la riunione della prossima settimana. Un tapering anticipato e rendimenti obbligazionari più elevati sarebbero probabilmente il rischio maggiore per i rendimenti degli investitori in questo momento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I mercati non battono ciglio di fronte all’inflazione

Investimenti, ecco il settore per battere l’inflazione

Mercati, ecco le prime conseguenze dell’inflazione sull’azionario Usa

NEWSLETTER
Iscriviti
X