Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 15 Giugno 2021 | 11:00

Banca Akros valuta buy:

Diasorin con target price di 197 euro (lancio del test per la diagnosi dell’epatite E), Eni con prezzo obiettivo di 11,50 euro (scoperto un nuovo giacimento nel mare del Nord), Saipem con fair value di 2,80 euro (si è aggiudicata un nuovo contratto da Adnoc per l’impianto di Shah Gas negli Emirati Arabi Uniti per un valore complessivo di circa 510 milioni di dollari) e Stellantis con target di 18,40 euro (emesso bond per 2,5 mld di euro).

Giudizio accumulate inoltre per Italgas con obiettivo di 6 euro dopo la presentazione del business plan al 2027, Sogefi con fair value di 1,75 euro (Ori Martin, gruppo bresciano leader nella produzione di acciai speciali, ha manifestato interesse per stringere un’integrazione a valle con Sogefi fino alla possibile acquisizione ma la controllante Cir ha smentito l’intenzione di vendere) e STMicroelectronics con target di 37 euro (investimento produttivo ad Agrate).

Bestinver giudica buy:

Atlantia con obiettivo di 19-20 euro (600 mln di euro di dividendo per l’esercizio 2021 e 1-2 mld di euro di buy-back), Nvp con target di 4,20-4,60 euro (due fondi sarebbero interessati a Mediapro secondo Bloomberg), Saras con obiettivo di 1,20-1,30 euro in scia all’andamento del benchmark di raffinazione e Telecom Italia con fair value di 0,75-0,85 euro (la compagnia si è rivolta all’Antitrust per segnalare la campagna pubblicitaria di Sky sul calcio ritenuta ingannevole in merito ai diritti tv della Serie A).

Intesa SanPaolo valuta buy:

A2a con target di 1,68 euro (i soci di minoranza di Lgh hanno accettato la proposta preliminare di fusione sulla base dei termini previsti), Grifal con fair value di 4,80 euro (aumentata la capacità produttiva) e Telecom Italia con obiettivo di 0,56 euro.

Giudizio add inoltre per Italgas con obiettivo di 6,10 euro e Saipem con fair value di 2,40 euro.

Equita assegna un buy a:

Autogrill con prezzo obiettivo di 7,40 euro, ridotto però rispetto all’8,50 euro precedente dopo l’avvio dell’aumento di capitale per riflettere lo stacco del diritto, Banco Bpm con obiettivo di 2,70 euro e Credem con target price di 5,90 euro (in scia alle indiscrezioni stampa su Carige), Cnh Industrial con fair value di 17,20 euro (Gerrit Marx, è stato nominato ad della nascente divisione on-highway), Eni con target di 11,80 euro (in gara per il North Field in Qatar), Italian Exhibition Group con fair value di 3,60 euro (in scia all’ottimismo del ministro Garavaglia sulla deroga al De Minimis per il settore fieristico), Inwit con target di 12,20 euro e Telecom Italia con obiettivo di 0,51 euro (allo studio l’assegnazione di nuove frequenze e l’allocazione di piccoli lotti di frequenze su base locale).

Mediobanca giudica outperform:

Alkemy con fair value di 16,40 euro (esercitata l’opzione d’acquisto su Design Group Italia), Atlantia con obiettivo di 21,10 euro (Adr ha accresciuto la propria presenza a  Fiumicino), Cnh Industrial con target di 17 euro, Enel con obiettivo di 9,10 euro (si è aggiudicata in Italia un’asta da 41.2 MW), Poste Italiane con fair value di 11,70 euro (accordo con Cdp prossimo ad essere siglato) e Saipem con target di 2,80 euro (nuovo importante contratto in Brasile).

Kepler Cheuvreux valuta buy:

Saipem con obiettivo di 2,90 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: I Buy di oggi da Azimut a Piaggio

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Atlantia a Unipol

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da A2a a Stellantis

NEWSLETTER
Iscriviti
X