Asset allocation: come cavalcare la volatilità delle azioni

A
A
A
di Redazione 16 Giugno 2021 | 16:06

“Dopo un maggio turbolento notiamo che la volatilità è decisamente inferiore rispetto allo scorso mese nonostante l’indice americano S&P 500 rimanga ai livelli più alti di sempre. Tendenzialmente, i prezzi elevati dell’azionario catturano l’attenzione degli investitori, aumentando i volumi di trading, e generando quindi alti livelli di volatilità (si veda l’esempio di titolo volatile, Tesla). Attualmente, realizzando un rendimento annualizzato pari al +15,30% negli ultimi cinque anni, la volatilità dell’indice stesso è scesa al 5% su base bisettimanale. Noi di Cirdan Capital riteniamo che la volatilità si sia ridotta grazie alla fiducia da parte di molti investitori riguardo le valutazioni del mercato azionario“. Lo afferma Marco Oprandi, Head of Cross Asset Solutions di Cirdan Capital, che di seguito illustra nel dettaglio la propria view.

Guardando al futuro, non vediamo all’orizzonte eventi che possano spingere verso l’alto i livelli di volatilità, anche se crediamo che l’attuale solidità del mercato potrebbe essere infastidita da un costante e continuo innalzamento dei prezzi.

Un importante elemento da osservare riguarda proprio i volumi di trading degli investitori retail americani. Recentemente, grazie alle piattaforme “zero-commission” nel settore delle opzioni, il volume dei titoli americani è raddoppiato rispetto al periodo pre-pandemico. Pertanto, stimiamo vi sia una concentrazione di volatilità nel mercato azionario per quei titoli azionari maggiormente scambiati nel mondo delle opzioni. Riteniamo vi siano alcuni titoli che registrano un’elevata volatilità principalmente per effetto del trading di opzioni che gli investitori (retail e professionali) effettuano. Questo è un elemento da tenere in considerazione in fase d’investimento, in grado di favorire o sfavorire il posizionamento strategico degli investitori nel mercato del “cash-equity”, e cioè del mero mercato azionario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima a Unidata

Investimenti: i titoli value non sono solo tra energitici e banche

Raccomandazioni di Borsa: i Buy degli analisti da Acea a Webuild

NEWSLETTER
Iscriviti
X