Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banca Farmafactoring a Webuild

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 25 Giugno 2021 | 11:00

Intesa Sanpaolo assegna un buy a:

Agatos con prezzo obiettivo di 1,44 euro (l’azienda è all’inizio di un nuovo ciclo focalizzato sul biometano), Erg con target price di 28,90 euro (acquisto il 100% di Omniwatt) e Telecom Italia con fair value di 0,56 euro (Tim punta ad aumentare glii utenti di TimVision a 1,47 mln).

Giudizio add inoltre per Generali con obiettivo di 19,50 euro (concluso il primo collocamento di un bond sostenibile), Iren con target di 3 euro, tagliato però dai precedenti 3,50 euro in scia alla recente le evoluzioni della governance come ulteriore elemento di incertezza nell’equity story di Iren in termini di minore visibilità sulla strategia di medio-lungo termine e sul ruolo dei principali azionisti, nonostante previsto dal Patto Parasociale in essere, Poste Italiane con fair value di 12,80 euro (rinnovo del contratto di lavoro per i dipendenti), Salcef con obiettivo di 16 euro in scia al programma infrastrutturare negli Usa, Snam con target di 5,40 euro (emissione di un “transition Bond” da 500 mln di euro) e Unicredit con fair value di 10,70 euro (concluso il buyback).

Bestinver giudica buy:

Buzzi Unicem con obiettivo di 25-27 euro dopo che Cemex ha migliorato le stime sull’Ebitda per l’esercizio in corso, Leonardo con fair value di 7-8 euro (Airbus pianifica il suo primo aereo a emissioni zero entro il 2035), Saras con obiettivo di 1,20-1,30 euro, Telecom Italia con target di 0,75-0,85 euro e Webuild con fair value di 2,20-2,40 euro (nuovo ordinativo per 640 mln di euro).

Equita valuta buy:

con target price di 8,70 euro in scia all’esito dell’offerta pubblica di riacquisto delle emissioni obbligazionarie, Danieli con prezzo obiettivo di 23,70 euro (il Consiglio di Stato annulla la decisione del TAR di fermare l’area a caldo dell’impianto siderurgico ex-Ilva di Taranto), Garofalo Health Care con fair value di 6,40 euro (accordo vincolante per l’acquisizione del 51,6% del gruppo Domus Nova di Ravenna per 21,7 mln di euro), Italian Exhibition Group con target di 3,60 euro (sbloccati i primi 100mn a fondo perduto per il settore fieristico e congressuale), Nexi con obiettivo di 19 euro (Bancomat rafforza la collaborazione tecnologica con SIA) e Stellantis con fair value di 20,40 euro (ipotesi cessione del 25% detenuto in Gefco).

Banca Akros assegna un outperform a:

Almawave con obiettivo di 6 euro (annunciato un accordo trimennale con l’Università Campus Bio-Medico di Roma), Leonardo con target di 9,25 euro e Saipem con fair value di 2,80 euro (accordo per la promozione della tecnologia Versalis).

Giudizio accumulate inoltre per Mediaset con target di 3,25 euro, alzato dai precedenti 2,70 euro in scia al deciso incremento dell’advertising nel secondo trimestre.

Mediobanca valuta outperform:

Atlantia con obiettivo di 21,10 euro (si appresta asviluppare congiuntamente un accordo per i servizi di mobilità aerea urbana tra Adr, Enav ed Enac), Banca Farmafactoring con target di 8,90 euro, Diasorin con obiettivo di 183 euro in scia al merger con Luminex, Enel con fair value di 9,10 euro, Italgas con obiettivo di 6,50 euro, Seco con fair value di 4,25 euro (closing dell’acquisizione di Oro Networks) e Stellantis con target di 21,30 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Ala a Stellantis

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Bfc Media a Wiit

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da A2a a Telecom

NEWSLETTER
Iscriviti
X