Mercati: Dax all’attacco del top, Fib ed Euro Stoxx 50 in stand-by

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 30 Giugno 2021 | 08:18

Stenta a riprendere quota il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, ancora a ridosso del supporto dinamico ascendente di breve termine in area 25.100. Dal punto di vista operativo, solo l’eventuale incrocio al rialzo della media mobile ora a quota 25.370 e il successivo superamento della resistenza statica di breve periodo a 25.465 favorirebbe un credibile recupero e un attacco al massimo relativo a quota 25.690. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto a quota 25.000 innescherebbe una nuova correzione con obiettivi prima a 24.720 (dove ora transita la media mobile a 50 giuorni) e poi in zona 24.500, minimo intraday del 21 giugno.

Il Dax future con scadenza settembre potrebbe presto tornare ad attaccare a 15.780 punti il massimo assoluto toccato il 14 giugno dopo aver nuovamente incrociato al rialzo la media mobile a 21 sedute ora passante per quota 15.610. Operativamente, oltre il top a 15.780 i successivi target dei corsi sono individuabili sulla soglia dei 16.000 punti. Per contro, in caso di cedimento del supporto a 15.500 profilerebbe una correzione verso 15.260 prima e 15.095 poi.

Possibile formazione triangolare per il future sull’EuroStoxx 50. Una figura il cui vertice, individuabile a 4.095 punti, potrebbe rappresentare il punto di partenza di un nuovo uptrend. In quest’ottica, i prossimi obiettivi diventerebbero prima il top storico a 4.150 punti e in seguito l’area 4.200/250. Sotto il supporto a 4.080 obiettivo invece a 4.015 prima e poi a 3.975.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il petrolio Brent sui livelli del 2018. I prossimi target e gli Etc

Borse internazionali: il punto tecnico della settimana

Ftse Mib: la fase laterale ora va osservata su base settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X