Mercati, Cina: stabile la traiettoria di crescita

A
A
A
di Redazione 30 Giugno 2021 | 16:04

L’economia cinese mantiene la sua traiettoria di crescita. Il settore industriale è stabile, mentre i settori dei servizi e dei consumi hanno registrato un’accelerazione. Tuttavia, il rincaro delle materie prime e il forte apprezzamento della valuta continuano a creare difficoltà alle PMI (piccole e medie imprese) e al settore delle esportazioni. Per frenare la corsa dell’inflazione, la Banca Popolare della Cina (la banca centrale del Paese) ha annunciato l’aumento di 2 punti percentuali del coefficiente delle riserve in valuta estera, passato al 7% a partire dal 15 giugno”. Lo afferma Jasmine Kang, gestore del fondo Comgest Growth China di Comgest, che di seguito illustra nel dettaglio la propria visione sulla crescita economica del Dragone.

I contagi da Covid-19 sono aumentati a livello nazionale, con un focolaio nella provincia di Guangdong. Le autorità locali hanno prontamente imposto lockdown circoscritti e l’effettuazione di tamponi. D’altro canto, è incoraggiante constatare la straordinaria accelerazione della campagna vaccinale nelle ultime settimane.

China Resources Gas è uno dei titoli ad aver registrato un forte rialzo, e la società ha reso noto di recente la sua intenzione di passare alle adiacenti aree della distribuzione di gas, come la fornitura di servizi a valore aggiunto e le attività relative all’energia integrata.

Allo stesso modo 3SBio ha beneficiato di un rinnovato interesse da parte del mercato. La forte crescita del farmaco EPO riportata dalla società è un chiaro segnale che i volumi possono subire un deciso rimbalzo dopo i tagli dei prezzi o l’approvazione di nuove indicazioni. Questo incremento dovrebbe compensare i cali dei prezzi registrati all’inizio dell’anno.

Invece, Autohome ha perso terreno in seguito alla revisione al ribasso delle stime degli utili sulla base delle previsioni di fatturato del 2021. Il calo è collegato principalmente alla ripresa più lenta del previsto delle vendite di automobili in Cina, all’aumento della concorrenza online e alle recenti sostituzioni nel management.

Anche Alibaba ha visto penalizzata la sua performance. La società sta per avviare un programma di investimenti finalizzati ad aumentare gli utenti nelle città delle fasce inferiori tramite nuove iniziative, in un contesto di crescente concorrenza. Benché gli utili a breve termine siano diminuiti, le valutazioni restano interessanti, tenuto conto del progetto di Alibaba basato su una crescita multifattoriale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, Cina: le conseguenze del giro di vite normativo

Investimenti: quanti bond dalla Cina

Investimenti, Cina: ecco i problemi che Pechino deve fronteggiare

NEWSLETTER
Iscriviti
X