Ftse Mib di fronte a bivio

A
A
A
di Fabio Pioli 2 Luglio 2021 | 08:45

Difficilissimo dire se il movimento rialzista partito nel novembre dell’anno scorso sul Ftse Mib sia già finito (Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico settimanale

Oppure se stia per finire (Figura 2).

Figura 2 Future FtseMib – grafico settimanale

E allora usciamo dal breve periodo e concentriamoci su un grafico ancora più ampio, al fine di capire dove ci troviamo e dunque dove potremmo andare.

Se infatti fosse vero l’inizio di tutto il movimento in una configurazione A-B-C, non ci sarebbero santi che tengano: ci troveremmo ancora in un rimbalzo e le speranze di andare molto in alto sarebbero flebili (Figura 3).

Figura 3.  Future FtseMib – grafico settimanale

Le azioni sotto la lente

Coima Res si trova su supporti settimanali piuttosto significativi.

E’ vero che comprare sui supporti non alza mai le probabilità sopra il 60% di successo ma è anche vero che con uno stop-loss così vicino (a 6,29 euro) chi è più spregiudicato potrebbe fare una buona presa. Quindi un long a 6,52, con stop-loss a 6,29 potrebbe essere destinato a rivedere i prezzi di zona massimi, ossia area 7,20 euro o oltre (Figura 4).

Figura 4. Coima Res – grafico settimanale

Bisogna fare molta attenzione a Biancamano. Infatti, se quella cui stiamo assistendo negli ultimo 5 anni non fosse null’ altro che una grande distribuzione, allora il titolo avrebbe solo che da scendere, nel futuro. Ultimo baluardo i 01570 euro su grafico mensile. Rotti eventualmente quelli, short (Figura 5).

Figura 5.  Biancamano – grafico mensile


A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e Fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X