Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cerved a Webuild

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 19 Luglio 2021 | 11:00

Bestinver valuta buy:

Atlantia con prezzo obiettivo di 19-20 euro (nonostante la class action della regione Liguria da 1,5 mld contro Aspi), Telecom Italia con target price di 0,75-0,85 euro (aggiornate le previsioni della società su ricavi ed Ebitda dopo l’accordo con il servizio di streaming Dazn per la distribuzione della Serie A) e Webuild con fair value di 2,20-2,40 euro (il CdA non prevede il recesso di Cdp dal capitale).

Banca Akros assegna un buy a:

Erg con target di 29 euro (anche Total, secondo rumors, sarebbe interessata agli asset messi in vendita dalla società italiana), Ovs con obiettivo di 2 euro in scia a un road show del gruppo nel regno Unito e Telecom Italia con fair value di 0,63 euro.

Giudizio accumulate inoltre per Inwit con target di 11,30 euro (il Governo italiano sarebbe pronto a presentare una nuova proposta sul regolamento sulle emissioni elettromagnetiche).

Intesa SanPaolo valuta buy:

Telecom Italia con obiettivo di 0,56 euro.

Giudizio add inoltre per Iren con fair value di 3 euro (acquisito il 100% di Sidiren) e Saipem con target di 2,40 euro (in scia al lancio di Suiso, soluzione tecnologica per la produzione offshore di idrogeno verde e la riconversione di piattaforme oil&gas).

Equita giudica buy:

Cerved con target price di 9,20 euro (partito il periodo d’offerta, il board di Cerved ritiene il prezzo d’Opa non congruo, atteso un rilancio da parte di Castor Bidco), Erg ed Iren con prezzi obiettivo rispettivamente di 28,50 e 3,10 euro (per gli assets idro e Ccgt le due finaliste sarebbero, la cordata Iren/Ascopiave/Eph ed Enel), Mediobanca con fair value di 11,50 euro (secondo indiscrezioni stampa, con Allianz sarebbe in corsa per aggiudicarsi la rete di Deutsche Bank) e Recordati con target di 53,50 euro (Rob Koremans nominato nuovo ad del gruppo).

Mediobanca assegna un outperform a:

Enel con prezzo obiettivo di 9,10 euro in scia alla semestrale di Endesa (relativa alla capacity e alla produzione), Erg e Iren con target price rispettivamente di 28 e 3 euro (Iren potrebbe presentare secondo indiscrezioni stampa un’offerta congiunta con Ascopiave ed Eph gli asset hydro e Ccgt di Erg), Italgas con fair value di 6,50 euro (presentata un’offerta vincolante per la rete del gas greca Depa Infrastructures), Nexi con obiettivo di 23,50 euro in vista della trimestrale in calendario il 30 luglio, Prysmian con target di 31 euro in scia al lancio dei target “social ambition”, Recordati con fair value di 53,20 euro, Sit con obiettivo di 9 euro (acquisita la linea di prodotti Nga da Emerson Electric), Snam con target di 5,15 euro (in scia ai progettiprogetti per idrogeno verde dell’European Network of Transmission System Operators for Gas) e Unicredit con fair value di 15,70 euro (continua riorganizzazione di Orcel con nuovi cambiamenti ai vertici).

Jefferies valuta buy:

Eni con prezzo obiettivo di 13,50 euro, migliorato dai precedenti 13,30 euro.

Barclays giudica overweight

Banco Bpm con target price di 3,10 euro, alzato dai precedenti 2,90 euro (rumor su Banca Carige).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da Atlantia a Tenaris

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banca Mediolanum a Telecom

Mercati, tapering e tassi Usa: le attese degli analisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X