Mercati: prove di frenata per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 20 Luglio 2021 | 08:05

Prova timidamente a rallentare la discesa il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, dopo aver accusato ieri una correzione che nell’intraday ha spinto i corsi fino a toccare un minimo a 23.810 punti.

Dal punto di vista operativo, se il recupero dovesse continuare i prossimi obiettivi diventerebbero prima quota 24.345 e in seguito 24.975 punti, dove al momento si cincrociano le medie mobili a 21 e 50 sedute. Per contro, la violazione di quota 23.810 innescherebbe una nuova correzione con obiettivi a 23.500 in prima battuta e in seguito, eventualmente, a 23.120.

Prova a rallentare la discesa il Dax future con scadenza settembre, con i corsi che tentano un timido (almeno per ora) rimbalzo dopo essersi avvicinati alla soglia tecnica e psicologia dei 15.000 punti. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a quota 15.350 e poi, eventualmente a 15.520, dove al momento transita la media mobile a 50 sedute. Sotto la soglia dei 15.000 punti, per contro, target a quota 14.800 prima e in area 14.500 poi.

Situazione analoga per il future sull’EuroStoxx 50 (sempre con scadenza settembre) che sta tentando un rimbalzo dopo il test del supporto statico di medio termine a 3.900 punti. Un movimento che se dovesse proseguire potrebbe riportare i corsi sulla soglia dei 4.000 punti prima e in seguito sulla resistenza in zona 4.100. Sotto 3.900 obiettivi invece a 3.870 in prima battuta e poi a quota 3.830/820.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future tentano un rimbalzo

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future alla ricerca di un valido supporto

Borse internazionali: il punto tecnico di Alessandro Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X