Mercati, per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 il recupero si prospetta faticoso

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Luglio 2021 | 08:05

Il recupero dopo la brusca discesa di lunedì 19 luglio e il minimo a 23.810 punti appare ancora molto incerto per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre. Dal punto di vista operativo, se il recupero dovesse continuare i prossimi obiettivi diventerebbero prima quota 24.345 e in seguito 24.975 punti, dove al momento si incrociano le medie mobili a 21 e 50 sedute. Per contro, la violazione di quota 23.810 innescherebbe una nuova correzione con obiettivi a 23.500 in prima battuta e in seguito, eventualmente, a 23.120.

Si prospetta una risalita possibile ma, probabilmente, molto faticosa per il Dax future con scadenza settembre, che stenta a oltrepassare anche la prima resistenza (ex supporto) a quota 15.290. Per il momento, comunque, in ottica di recupero l’importante è che il supporto a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 15.000 punti non sia violato al ribasso.

Operativamente, oltre 15.290 successivi target a 15.520 prima (dove ora si incrociano le medie mobili a 21 e 50 sedute) e poi, eventualmente, in zona 15.700/800. Sotto la soglia dei 15.000 punti, per contro, target a quota 14.800 prima e in area 14.500 in seguito.

Situazione analoga per il future sull’EuroStoxx 50 (sempre con scadenza settembre) che sta tentando un rimbalzo dopo il test del supporto statico di medio termine a 3.900 punti. Un movimento che però, almeno per ora, non ha ancora spinto i corsi a tornare al di sopra della soglia tecnica e psicologica dei 4.000 punti. Operativamente, oltre questo ostacolo, obiettivi a 4.100 prima e sul top a 4.155 poi. Sotto 3.900 obiettivi invece a 3.870 in prima battuta e poi a quota 3.830/820.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il petrolio torna a infiammarsi. Tutti gli Etc a Piazza Affari

Mercati, il Ftse Mib torna a correre mostrando però il fiatone

Mercati: Fib all’attacco del top di giugno. Dax in controtendenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X