Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Azimut a Unipol

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 27 Luglio 2021 | 11:00

Banca Akros assegna un buy a:

Azimut con fair value di 25 euro (annunciato il deal nesti Stati Uniti nel settore private), Cir con prezzo obiettivo di 0,58 euro in scia ai risultati semestrali, Eni con target price di 11,50 euro (acquisita Dhamma Energy Group), Leonardo con fair value di 9,25 euro (la vendita di Piaggio Aerospaceè alla fase finale), Moncler con obiettivo di 62 euro (oggi la semestrale), Ovs con target di 2 euro (l‘aumento di capitale finora ha avuto molto successo), Sogefi con fair value di 2 euro, alzato dai precedenti 1,75 euro in scia alla trimestrale e Telecom Italia con obiettivo di 0,63 euro in scia dei risultati di Tim Brazil e del verdetto dell’Antitrust sull’accordo TIM-Dazn sui diritti calcio, atteso giovedi prossimo.

Giudizio accumulate inoltre per Campari con target di 11 euro (oggi la semestrale).

Intesa SanPaolo valuta buy:

Exor con obiettivo di 83,40 euro in scia alla semestrale di Partner RE, Grifal con fair value di 4,50 euro anche in questo caso dopo la semestrale, Ovs con target di 2 euro, Pirelli con fair value di 6 euro dopo la semestrale di Michelin, Telecom Italia con target di 0,47 euro e Unipol con obiettivo di 5,50 euro (Koru sale al 3,34% del capitale).

Giudizio add inoltre per Azimut con target di 24,20 euro, Banca Generali con fair value di 35,80 euro, Datalogic con obiettivo di 24 euro (semestrale il 5 agosto), Fincantieri con target di 0,93 euro (siglato un accordo preliminare con Snam e Msc) e Unicredit con fair value di 10,70 (rumor su un possibile merger con Banco Bpm).

Bestinver giudica buy:

Saras con prezzo obiettivo di 1,20-1,30 euro (il benchmark relativo al margine di raffinazione è tornato positivo) e Telecom Italia con target price di 0,75-0,85 euro.

Equita assegna un buy a:

Banco Bpm con prezzo obiettivo di 2,80 euro (aggiornamento relativo agli accordi di consultazione), Inwit con target price di 12,20 euro (sebbene non stia stato incluso nel decreto del Recovery Plan l’emendamento per l’innalzamento dei limiti elettromagnetici), Mediobanca con fair value di 11,50 euro (in pole position per rilevare la rete di Deutsche Bank), Prosus con obiettivo di 118 euro in scia all’outlook positivo per gli asset non cinesi e considerando la bassa valutazione del titolo a detta della Sim milanese, Sogefi con target di 1,80 euro, migliorato del 13% dopo i risultati trimestrali e Stellantis con fair value di 20,40 euro (nuova linea di credito revolving da 12 mld di euro).

Mediobanca valuta outperform:

Atlantia con obiettivo di 21,10 euro (Abertis potrebbe essre prossimo alla cessione del 35% dell’autostrada A65 in Francia), Banco Bpm con target di 3,60 euro, Enel con fair value di 9,10 euro (trimestrale in clendario il 29 luglio), Mondadori con obiettivo di 2,60 euro (in vista della vendita di Pearson Education) e Stellantis con target di 21,30 euro.

KT&Partners assegna un add a:

Esautomotion con prezzo obiettivo di 5,84 euro in scia alla semestrale.

Exane Bnp Paribas giudica:

Unieuro con un fair value di 25,90-32 euro (inizio copertura titolo).

Barclays valuta overweight:

Enel con obiettivo di 10 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da Atlantia a Tenaris

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banca Mediolanum a Telecom

Mercati, tapering e tassi Usa: le attese degli analisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X