Asset allocation: per il settore viaggi è tempo di ripartenze

A
A
A
di Redazione 11 Agosto 2021 | 15:32

Uno dei settori dell’economia globale più colpiti è quello dei viaggi e tempo libero. “Crediamo però che il futuro sarà migliore“, affermano gli esperti di Alger, società partner de La Française AM, che di seguito identificano, con la crescita che si intensifica, quali sono le possibili opportunità d’investimento.


La pandemia ha fatto crollare la spesa in viaggi e tempo libero del 60% nel 2020. Con l’introduzione dei vaccini, le previsioni sono per un aumento della spesa del 29% quest’anno e di un recupero più significativo il prossimo, con attese di crescita del settore del 61%.

Se nel breve termine sarà tutto il settore a trarne beneficio, nel lungo termine i vincitori saranno differenziati in base al loro posizionamento all’interno dell’industria. Secondo i dati di Booking.com, per la maggior parte delle persone la fonte d’ispirazione principale per le vacanze è la ricerca online mentre solo il 30% trae spunto da amici e famiglia. Non solo la pianificazione è online ma anche il 65% del denaro sui viaggi è speso online e, stando a Statista, questa quota potrebbe salire al 72% entro il 2025.

Riteniamo che possano esserci opportunità laddove la ripresa economica si sovrappone a trend di crescita di lungo termine, come le aziende di prenotazione di viaggi online per le quali il mercato dovrebbe raggiungere i 983 miliardi di dollari nel 2027 dai 518 del 2020, secondo le stime di ReportLinker. Potrebbero essere avvantaggiati anche i casinò e le compagnie aeree low-cost.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: focus sul Giappone

Consulenti, arriva il Salone Sri

Banca Mediolanum, reclutamenti in tripla cifra

NEWSLETTER
Iscriviti
X