Mercati: Biden vuole più petrolio dall’Opec

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Agosto 2021 | 15:32

Secondo quanto riportato da Bloomberg, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden starebbe chiedendo l’OPEC+ di mettere sul mercato più petrolio rispetto all’offerta attuale del Cartello nel tentativo di abbassare i prezzi della benzina negli Usa e l’infazione.

I prezzi della benzina a stelle e strisce hanno infatti superato in media i 3 dollari per gallone dall’inizio di maggio tornando al punto in cui si trovavano alla fine del 2014, quando il petrolio stava iniziando a crollare.

In questo scenario gli analisti di Intesa SanPaolo ritengono che le preoccupazioni sull’inflazione possano rappresentare un rischio per la produzione di greggio e dei relativi prezzi. Tuttavia, l’aumento della domanda di petrolio resta solida e la flessibilità, relativamente bassa in termini di oscillazione della capacità produttiva, potrebbe portare a prezzi del petrolio stabili.

“Comunque, pensiamo che questo livello di prezzi stabile a lungo potrebbe essere positivo per le aziende E&P in termini di piano di investimenti e politica dei dividendi, e per le società OFS/Engineering“, avvertono da Intesa. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, piano infrastrutture Usa: ecco le azioni italiane su cui puntare

Asset allocation, i settori su cui puntare con Biden alla Casa Bianca

La tassa sul capital gain di Biden fa sgonfiare il Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X