Asset allocation: bond, meglio l’Asia che gli Usa

A
A
A
di Redazione 13 Agosto 2021 | 16:02

In un contesto caratterizzato dalle nuove misure regolatorie in Cina e dalle incertezze legate all’evoluzione del Covid-19, il debito asiatico investment grade (IG) offre ora un premio di 47 punti base rispetto alle obbligazioni ad alto merito creditizio degli Stati Uniti, che è sostanzialmente più alto di 29 punti base rispetto alla sua media a lungo termine, secondo l’analisi di NN Investment Partners (NN IP).

Il debito high yield asiatico offre anche un premio di 505 punti base rispetto all’high yield statunitense, che è 360 punti base sopra la sua media a lungo termine di 145 punti base. In entrambi i casi, il debito asiatico offre anche duration più brevi.

NN IP nota che i recenti sviluppi normativi in Cina hanno causato problemi in alcuni segmenti del mercato delle obbligazioni societarie cinesi, mentre alcuni mercati emergenti asiatici stanno fronteggiando nuove ondate di Covid-19.

Joep Huntjens, Head of Asian Fixed Income di NN Investment Partners, ha così commentato: “Alcuni investitori potrebbero essere scettici sul credito asiatico al momento, visti i recenti sviluppi cinesi. Ma gli investitori dovrebbero considerare gli impatti positivi a lungo termine di questi sviluppi. La Cina è disposta ad accettare qualche sofferenza nel breve termine dovuta all’impatto delle nuove regolamentazioni ma si assicurerà miglioramenti strutturali economici e sociali nel lungo termine.

Il debito asiatico è valutato in modo attraente per i rendimenti a medio e lungo termine per quegli investitori che non sono a disagio con gli attuali livelli elevati di volatilità. Quando i programmi di vaccinazione progrediranno e l’attuale volatilità si placherà, allora ci aspettiamo che gli spread del credito asiatico si restringano significativamente con il rimbalzo delle loro economie”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: Asia sugli scudi l’anno prossimo. Ecco perchè

Asset allocation: Asia in bilico tra alta volatilità e potenziale di crescita

Risparmio gestito: è boom di fondi asiatici

NEWSLETTER
Iscriviti
X