Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

A
A
A
di Redazione 24 Agosto 2021 | 11:08

Oggi Credit Suisse Asset Management ha annunciato il lancio del Credit Suisse (Lux) Emerging Market Corporate Short Duration Bond Fund, che offre agli investitori un’esposizione diversificata verso un segmento di mercato particolarmente interessante. Il processo d’investimento del fondo integra i fattori ESG e mira a ridurre il carico di emissioni CO2 globali del portafoglio rispetto al benchmark.

I rendimenti offerti dagli emittenti dei mercati emergenti a livello statale, quasi sovrano e societario possono essere molto competitivi in confronto alle obbligazioni dei mercati sviluppati. Le obbligazioni societarie dei mercati emergenti con una duration breve, in particolare, stanno suscitando l’interesse degli investitori per la loro correlazione relativamente bassa con prodotti analoghi del mondo sviluppato, il che le rende un’utile fonte di diversificazione del rischio.

Per offrire ai clienti l’opportunità di investire in questo segmento, oggi Credit Suisse Asset Management ha aperto il periodo di sottoscrizioni del Credit Suisse (Lux) Emerging Market Corporate Short Duration Bond Fund. Il fondo gestito attivamente offrirà agli investitori un’esposizione verso obbligazioni di mercati emergenti con duration breve a livello societario, quasi sovrano e statale, con un orientamento verso le obbligazioni societarie ad alto rendimento, attingendo alla profonda esperienza di Credit Suisse Asset Management nei titoli a reddito fisso dei mercati emergenti. Oltre che nell’universo benchmark delle obbligazioni dei mercati emergenti con scadenze da uno a tre anni, il fondo sarà inoltre in grado di investire in obbligazioni con scadenze più lunghe (principalmente da tre a cinque anni), riducendo il rischio sui tassi d’interesse nel suo complesso a meno di 2,5 anni.

“Le obbligazioni societarie dei mercati emergenti con duration breve offrono interessanti caratteristiche di rischio/rendimento” afferma Gonzalo Borja, responsabile di Emerging Markets Fixed Income presso Credit Suisse Asset Management. “Il nostro fondo consente agli investitori di ottenere un’esposizione efficiente e ben diversificata verso questo particolare segmento, che rappresenta il complemento ideale di un portafoglio a reddito fisso.”

La performance del fondo sarà misurata rispetto all’indice JP Morgan CEMBI Broad Diversified ESG da 1 a 3 anni. Oltre a perseguire rendimenti finanziari, il fondo prenderà in considerazione anche fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nel processo d’investimento. Inoltre applicherà esclusioni definite nel Credit Suisse Sustainable Investment Framework e integrerà fattori ESG rilevanti nella propria valutazione del credito. In più, il fondo mira a ridurre sensibilmente il carico globale di emissioni di CO2 del portafoglio rispetto al benchmark. Il fondo è classificato come prodotto conforme all’articolo 8 del Regolamento sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari (Sustainable Finance Disclosure Regulation).

Il team Emerging Market Fixed Income di Credit Suisse Asset Management gestisce attivi per circa CHF 12,8 miliardi (ultimo aggiornamento: 30 giugno 2021), in tutte le strategie condotte da team con sede in Svizzera e Asia. Il fondo sarà co-gestito da Andreas Fischer, portfolio manager del Credit Suisse (Lux) Emerging Market Corporate Investment Grade Bond Fund, e Andranik Safaryan, co-portfolio manager del Credit Suisse (Lux) Emerging Market Corporate Bond Fund. Il periodo di sottoscrizione inizierà il 23 agosto 2021 e durerà fino al 15 settembre 2021, data di inaugurazione del fondo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

Banche, Credit Suisse: smart working istituzionalizzato. Solo in Svizzera per ora

NEWSLETTER
Iscriviti
X