Asset allocation: ecco le strategie tornate di moda

A
A
A
di Redazione 7 Settembre 2021 | 10:12

Gli investitori sembrano cercare l’asset allocation che funzionava prima del Covid, e per un buon periodo subito dopo, prima che lo stimolo e le riaperture dessero fiato  ai ciclici. Tanto che l’S&P 500 ha di recente sfiorato il nuovo record storico. Meglio  il Nasdaq 100, in termini di performance la settimana scorsa, a indicare un ritorno verso tech e growth stocks, favorito in parte almeno dal deterioramento dei dati macro. Che quest’estate le cose siano andate peggio delle attese, sul  fronte economico, lo mostrano bene i Citi Surprise Index globali, tutti tendenti al ribasso, e negativi, tranne gli emerging, per  i quali le attese erano meno robuste.

A non essere molto in linea con questo scenario sono le commodities che tengono, e i numeri dell’inflazione, che continuano a sorprendere al rialzo.

Attenzione poi al fatto che Sentimentrader.com ha rilevato come in tutti gli anni in cui l’S&P 500 ha fatto i massimi storici in chiusura di agosto le performance prospettiche sono state orrende. Uno scenario che peggiora la già cattiva fama di settembre, che di tutti i mesi dell’anno è quello in cui l’S&P 500 ha segnato i massimi storici più raramente (poco più del 5% delle volte).

A cura di Giuseppe Sersale, strategist di Anthilia Capital Partners Sgr

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: sette temi di investimento top per il 2022

Asset allocation: la Cina resta un buon affare

Investimenti: focus sull’healthcare

NEWSLETTER
Iscriviti
X