Mercati, alluminio sugli scudi in scia al colpo di Stato in Guinea

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 7 Settembre 2021 | 14:02

Sedute campali per l’alluminio che si avvicinato alla soglia dei 2.800 dollari per tonnellata alla notizia del colpo di stato in Guinea, secondo produttore mondiale di bauxite (essenziale nella produzione di alluminio) dopo l’Australia con un 24% di quote di mercato.

“Uno scenario – fa notare Michael Palatiello, ad e strtegist di Wings Partners Sim – che ha spinto i volumi sul future al London Metal Exchange a oltre 14mila, doppiato quelli registrati dal rame e superando quelli relativi ai contratti combinati su piombo, zinco e nickel combinati, in una giornata, ieri, condizionata dall’assenza degli operatori Usa per festività”.

Gli Etc sull’alluminio a Piazza Affari

Al rialzo, sull’alluminio a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Wisdomtree Aluminium, WisdomtreeEur Daily Hedged Aluminium e Wisdomtree Daily Leveraged Aluminium. Al ribasso è invece disponibile l’Etc Short: Wisdomtree 1x Daily Short Aluminium.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: alluminio al top degli ultimi 10 anni, le ragioni e gli Etc

Mercati, sui metalli industriali il driver è la svolta green

Mercati, la svolta green fa volare i metalli industriali

NEWSLETTER
Iscriviti
X