Azioni Star: semestrale da incorniciare per Neodecortech

A
A
A
di Redazione 8 Settembre 2021 | 13:33

Neodecortech, tra i principali operatori europei nella produzione di carte decorative per pannelli nobilitati e del flooring utilizzati nel settore dell’interior design e di recente passata al segmento Star di Borsa Italiana, ha archiviato il primo semestre con un fatturato di 82,4 milioni di euro segnando un aumento del 24,2% rispetto al primo semestre 2019 e del 51,2% rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno. L’utile netto consolidato è di 3,1 milioni (0,2 milioni  al 30 giugno 2020 e 1,1 milioni  al 30 giugno 2019).

L’EBITDA è stato pari a 9,8 milioni, in crescita del 74,4% sul 2020 e del 39,1% sul 2019 e l’EBITDA margin è risultato pari al 11,9% sui ricavi. L’EBIT, pari a 5,3 milioni di euro è invece pari al 6,5% sui ricavi. L’Indebitamento Finanziario Netto, pari a circa 41 milioni, è poi risultato in in forte riduzione rispetto al 30 giugno 2020 (48,2 milioni) e in linea rispetto alla posizione finanziaria al 31 dicembre 2020 (39,9 milioni dopo aver sostenuto investimenti per 4,7 milioni).

L’ad Luigi Cologni, commentando i dati, afferma che “I risultati economici e finanziari del Gruppo nel primo semestre 2021, approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione, evidenziano come gli stessi non siano più impattati dalla pandemia ancora in corso, al contrario di quanto avveniva con i dati rilevati a giugno 2020. È continuato il trend di crescita del fatturato già osservato sia nel secondo semestre 2020 che nel primo trimestre 2021. Alla formazione dei risultati, mai raggiunti dal Gruppo Neodecortech prima d’ora, oltre al buon andamento del mercato, ha contribuito anche il graduale e crescente apporto delle vendite delle nuove linee di prodotto di Neodecortech. Tutto questo è avvenuto nonostante l’importante incremento dei prezzi delle materie prime (cellulosa, biossido di titanio, resine, pvc) e, in talune circostanze, del loro shortage. In particolare, l’andamento dei ricavi, del margine operativo lordo (EBITDA) e dell’utile netto del primo semestre 2021 non solo sono in forte crescita rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2020, impattato in maniera significativa dalla pandemia Covid-19, ma anche rispetto al primo semestre 2019, un periodo invece di normale attività; tali risultati dimostrano non solo che il Gruppo ha superato la situazione di crisi conseguente alla pandemia, ma anche che ha performato in maniera significativamente più alta rispetto al primo semestre 2019, assunto come semestre di un esercizio ordinario. I livelli di crescita registrati, pur confermati dall’andamento degli ordini e dei dati dei primi due mesi del terzo trimestre dell’esercizio in corso, hanno colto e stanno continuando a cogliere l’ottimo mood dell’industria cui apparteniamo, ma vanno tuttavia interpretati anche come probabile anticipazione della crescita già prevista nel Piano industriale 2021-2023. La sfida per i prossimi 18-24 mesi sarà quindi quella di consolidare e difendere i livelli di fatturato e di profittabilità raggiunti, attraverso la completa realizzazione dell’ambizioso piano di investimenti previsto nel business plan con un occhio di particolare attenzione all’evoluzione della PFN”.

Il futuro

Il secondo semestre, fa notare il management, è iniziato con i mesi di luglio e agosto che hanno evidenziato la continuità del trend crescente degli scorsi mesi. Al momento, l’intera filiera produttiva nella quale Neodecortech e Cartiere di Guarcino operano, funziona a pieno regime con un portafoglio ordini significativamente superiore alla norma. Il Gruppo continua a perseguire la politica di contenimento dei costi finanziari, di ottimizzazione delle linee di indebitamento a breve e medio lungo termine e di riduzione della propria posizione finanziaria netta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, azioni Star: miglioramenti in vista per Igd. L’analisi

Azioni Star: Falck Renewables accelera negli investimenti. L’analisi

Azioni Star: Mondo TV prosegue nello sviluppo. L’analisi

NEWSLETTER
Iscriviti
X