Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in cerca di un supporto

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 9 Settembre 2021 | 08:10

Quella che si profila oggi per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, è una terza seduta all’insegna dei ribassi. La violazione del supporto statico (ex resistenza) di breve/medio termine a quota 25.690 non lascia infatti presagire nulla di buono per i rialzisti. In qust’ottica i prossimi target del derivato sono individuabili a 25.200 prima e in area 25.000 poi. E solo l’eventuale conferma del ritorno al di sopra della soglia dei 26.000 punti favorirebbe una credibile inversione della tendenza di nuovo al rialzo.

Il mancato superamento della resistenza (e sosglia psicologica) a 16.000 punti ha spinto il Dax future con scadenza settembre prima a incrociare al ribasso a quota 15.830 la media mobile a 21 sedute, poi a violare anche l’analoga media a 50 giorni a 15.695 scendendo infine anche al di sotto del supporto a 15.600. Ora il prossimo, cruciale livello di supporto è individuabile a quota 15.400, poi ci sarebbe il minimo toccato il 19 luglio a 15.030. Operativamente, al rialzo, solo la conferma del ritorno sopra la media mobile a 50 sedute a 15.695 potrebbe favorire un’inversione rialzista.

Doppio massimo a 4.250 punti e poi l’inizio di una rapida correzione. Così il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza settembre è tornato a testare in area 4.150 il supporto statico di breve/medio termine (ex resistenza). Dal punto di vista operativo, al ribasso, i prossimi obiettivi tecnici sono individuabili in prima battuta a quota 4.125, dove passa ora la media mobile a 50 giorni, e a 4.075 (minimo del 19 agosto) poi. Oltre la media mobile a 21 sedute ora a 4.190 punti, possibile invece un credibile recupero.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il Fib aggiorna il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Mercati: Fib verso nuovi top, Dax ed Euro Stoxx future all’attacco delle resistenze

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X