Colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Settembre 2021 | 08:05

Colpo di reni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, rimbalzato dopo il test a quota 25.605 della media mobile a 50 sedute. Uno scenario che, complice il posizionamento dei principali indicatori e osclillatori tecnici, favorisce un nuovo allungo dei corsi.

In qust’ottica i prossimi target del derivato sono individuabili a 26.290 prima, 26.500 poi e ancora sul massimo relativo a 26.680. E solo l’eventuale conferma del ritorno al di sotto del supporto a 25.690 innescherebbe un nuovo ritracciamento.

Colpo di reni anche per il Dax future con scadenza settembre, sceso ieri fino a toccare un minimo intraday a 15.450 punti e oggi risalito a ridosso della media mobile a 50 sedute, al momento passante per quota 15.700. Un movimento, quello di recupero in atto, che ha buone chace tecniche per proseguire.

In quest’ottica i prossimi target sono individuabili in prima battuta a 15.825, dove transita la media mobile a 21 giorni e poi in area 15.900/16.000 punti. Per contro, il cedimento di 15.550 innescherebbe una nuova discesa verso 15.450/400.

La tenuta della media mobile a 50 sedute a quota 4.130 e il successivo rimbalzo dei corsi ha permesso al future sull’EuroStoxx 50 con scadenza settembre di riprendere l’utrend di fondo (in atto dalla fine di luglio).

Dal punto di vista operativo, al rialzo, i prossimi obiettivi tecnici sono individuabili in prima battuta a quota 4.220 e in seguito sul top storico a 4.250. Stop loss o stop and reverse da posizionare però sul supporto statico (ex resistenza) a 4.150 punti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono fiato

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a Tamburi

Mercati: Fib pronto ad aggiornare il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X