In Europa occhi puntati sui finanziari

A
A
A
di Redazione 17 Luglio 2008 | 07:16
Seduta molto positiva per Wall Street con l’indice S&P 500 che chiude in progresso del 2,51% ed il Nasdaq Composite del 3,12%. A dare grande slancio all’intero listino l’andamento dei bancari che mettono a segno il maggior rialzo giornaliero degli ultimi sedici anni.

A gettare acqua sul fuoco del rialzo il settore petrolifero che ha subito forti prese di beneficio in seguito alla discesa del prezzo del petrolio (solo ieri -4 dollari al barile) ed ormai 10 dollari al di sotto del massimo storico.

Positiva anche la chiusura dell’indice Nikkei 225 che guadagna 1 punto percentuale.

Alle 9 il future sull’indice Eurostoxx 50 avanza di quasi l’1,5%.

Mercato obbligazionario debole con il bund che torna al di sotto di 112.

Dollaro americano che dopo il recupero della serata di ieri si mantiene piuttosto stabile in area 1,5850. Mentre lo Yen, dopo i forti guadagni degli ultimi 2 giorni, torna a svalutarsi portandosi a 166,75.

Per la seduta odierna grande attenzione ai finanziari che potrebbero guidare anche in Europa il rimbalzo dei listini.

Sul fronte macro occhi puntati sull’avvio di nuove abitazioni negli Stati Uniti alle 14:30.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti