Piazza Affari ancora incastrata in trading range

A
A
A
di Fabio Pioli 17 Settembre 2021 | 08:46

L’indice principale del mercato italiano è chiaramente in un laterale, come si osserva dal grafico del future sul Ftse Mib (Figura 1). Sono infatti esattamente 24 giornate di borsa che i prezzi si aggirano intorno a valori vicini ai 26.000 punti

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

La domanda lecita da farsi è quindi quanto tempo i prezzi possano stare fermi prima di prendere (o riprendere) una direzione. La risposta è: “anche per mesi”. Infatti l’unica legge che si conosce è che più al lungo dura un laterale, più importante sarà il movimento nella direzione verso la quale i prezzi usciranno. Questo a motivo che le persone non riescono ad aspettare sufficientemente a lungo senza fare niente e dunque le loro entrate (acquisti piuttosto che vendite) rappresentano il carburante di cui si alimenterà il successivo movimento direzionale.

Movimento che sta per partire su Safilo Group. Il motivo per il quale non diamo mai credito alle notizie si concretizza bene con riferimento al comportamento recente di questo titolo. Se non fosse stato analizzato un grafico infatti, la ben nota notizia della partnership con Chiara Ferragni avrebbe potuto ingannare qualcuno che avrebbe potuto precipitarsi a comprare un titolo destinato poi a scendere e, forse, a scendere ancora molto. Il grafico invece parla chiaro: è il supporto di 1,635 cui bisogna riferirsi per agire correttamente: una sua tenuta manterrebbe il titolo in una possibile positività futura; una sua rottura invertirebbe il trend e produrrebbe un segnale short con stop-loss a 1,969, sopra il massimo “Ferragni” (Figura 2).

Figura 2 Safilo – grafico giornaliero

E’ da tempo che, in queste pagine, si è notato che il titolo Enel aveva invertito il suo trend al ribasso. E’ tempo di comprarlo? Per saperlo occorre buttare un occhio ad area 7,76 su grafico settimanale (Figura 3). Solo il recupero e il supermanto di tale livello indicherebbe infatti una ripresa in positivo del trend di lungo periodo. Un long sopra i 7,76 andrebbe fatto, all’ eventuale momento opportuno, con stop-loss sotto il minimo che questo movimento segnerà (adesso è 6,977).

Figura 3. Enel – grafico settimanale

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e Fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: nuovo top per il Fib. Dax ed Euro Stoxx in trading range

Forex: Euro in un territorio tecnico inesplorato

Mercati: il punto tecnico settimanale su indici, valute e commodity

NEWSLETTER
Iscriviti
X