Mercati: Fib con le vertigini, Dax ed Euro Stoxx future riprendono fiato

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Settembre 2021 | 08:05

Ancora avanti nel movimento a “V ” verso la resistenza statica posta sulla soglia tecnica e psicologica dei 26.000 punti. Quesa la dinamica del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, che ha confermato l’incrocio al rialzo a quota 25.545 della media mobile a 21 sedute. Attenzione però: i volumi giornalieri si stanno affievolendo, sintomo di un minore entusiasmo dei rialzisti all’avvicinarsi dei livelli di resistenza cruciali. Inoltre, operativamente, è essenziale posizionare uno stop loss o stop and reverse a quota 25.455.

Il mancato superamento, almeno per il momento, della resistenza statica a 15.765 punti ha riportato il Dax future con scadenza dicembre a incrociare al ribasso le medie mobili a 50 e 21 sedute, rispettivamente passanti ora a per quota 15.650 e 15.640 punti. Nulla di preoccupante: l’ipotesi della formazione di un movimento a “V” con obiettivo finale a quota 15.770 resta valida. Attenzione però: l’eventuale cedimento del supporto statico di breve termine a 15.520 punti favorirebbe una nuova correzione dei corsi verso verso 15.235/15.000.

Il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre ha alluingato il passo fino al test a quota 4.200 punti della resistenza statica di breve-medio termine. Dopodichè i corsi hanno accusato una leggera flessione. Uno scenario che permette agli indicatori tecnici di riprendere fiato e che potrebbe rappresentare il preludio a un prossimo attacco al top 4.225 punti registrato a inizio settembre. Di fondamentale importanza però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) a quota 4.145, dove ora transita la media mobile a 21 sedute.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: Euro in un territorio tecnico inesplorato

Mercati: il punto tecnico settimanale su indici, valute e commodity

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in una fase di consolidamento

NEWSLETTER
Iscriviti
X