Mercati: Fib al test di una resistenza cruciale

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 28 Settembre 2021 | 08:20

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre ha pressochè completato il  movimento a “V ” con target ultimo a 26.000 punti. Ora l’obiettivo successivo è il massimo relativo a quota 26.165, un livello che sembra a portata di mano osservando il posizionamento dei principali indicatori tecnici, ancora distanti dalla zona di ipercomprato. Operativamente è però essenziale posizionare uno stop loss o uno stop and reverse a quota 25.555, dove coindidono al momento la media mobile a 21 sedute e il supporto dinamico ascendente di breve periodo.

Fase laterale di consolidamento intorno ai 15.590 punti per il Dax future con scadenza dicembre, che prosegue comunque tendenzialmente nella formazione del movimento a V con obiettivo ultimo in area 15.900/16.000. Attenzione però: l’eventuale cedimento del supporto statico di breve termine a 15.470 punti favorirebbe una nuova correzione dei corsi verso 15.400.

In trading range con baricentro di oscillazione dei corsi intorno a quota 4.160. Questa nel breve termine la dinamica attuale del future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili prima a quota 4.200 e poi verso nuovi top storici in zona 4.250/275 punti. Di fondamentale importanza però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) a quota 4.125.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il rally di Natale quest’anno va in retromarcia

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future tentano un timido recupero

Borse internazionali: il punto tecnico della settima di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X