Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future provano a rialzare la testa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 29 Settembre 2021 | 08:07

Il mancato superamento della resistenza statica posta a quota 26.000 ha innescato una rapida correzione sul Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre. Un movimento che ha spinto i corsi a incrociare al ribasso le medie mobili a 21 e 50 sedute, ora rispettivamente a 25.525 e 25.490 punti. Operativamente, la tenuta del minimo di ieri a 25.235 favorirebbe un tentativo di recupero con target a 25.630 prima ed eventualemete in area 26.000 poi. Sotto 25.235 obiettivi invece a 24.800 prima e 24.500 in seguito.

Dopo essere sceso ieri fino a ridosso dei 15.200 punti il Dax future con scadenza dicembre prova oggi timidamente a recuperare parte del terreno perso. Un movimento favorito dall’avvicinamento dei principali indicatori e oscillatori tecnici alla zona di ipervenduto. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi del derivato sono individuabili in prima battuta a quota 15.400 e in seguito in area 15.600/700 punti. Sotto 15.200 invece target a 15.100 prima ed eventualmente poi al di sotto della soglia dei 15.000 punti.

Dopo aver incrociato al ribasso a 4.130 le coincidenti medie mobili a 21 e 50 sedute ed essere sceso fino a quota 4.030, il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre sta ora provando a recuperare terreno. In quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili a 4.100 prima, 4.150 poi e ancora a quota 4.200. Il cedimento di 4.030 spingerebbe invece i corsi a 3.975 punti, minimo intraday dello scorso 20 settembre.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, prossima fermata a quota 24.000. Le azioni sotto la lente

Forex, l’Euro conferma il rafforzamento sulla Sterlina

Iren prossimo al test del massimo storico

NEWSLETTER
Iscriviti
X