Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx future provano a rialzare la testa

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 6 Ottobre 2021 | 08:05

Torna a incrociare al rialzo la media mobile a 21 giorni, ora a quota 25.440, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre. Un movimento quello in atto che, seppure sentamente sta riportando i corsi al test della resistenza statica di medio termine posta a 26.000 punti, ostacolo coincidente con il limite superiore del trading range nel quale il derivato è graficamente incastrato dalla seconda metà di agosto.  Attenzione però: l’eventuale cedimento del supporto a 25.000 darebbe luogo a un nuovo ritracciamento verso 24.500.

Il Dax future con scadenza dicembre prova a costruire un supporto statico poco al di sotto della soglia tecnica e psicologica dei 15.000 punti, nell’area compresa tra i 14.960 e i 14.975 punti, dove potremmo osservare la formazione di un doppio minimo. Uno scenario di fondo certo ancora ribassista per ora, ma che potrebbe preludere a un rimbalzo dei corsi. In quest’ottica i prossimi target diventerebbero 15.200 prima, 15.300 poi e ancora 15.445. Sotto 14.960 obiettivi invece a 14.850/800.

Possibile doppio minimo in area 3.960/970 punti per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre. Una formazione tecnica che potrebbere anticipare una prossima inversione rialzista dei corsi. In quest’ottica i prossimi obiettivi diventerebbero quota 4.100 prima e 4.200 in seguito. Per contro, il cedimento del supporto a 3.960 darebbe il via a una nuova discesa verso quota 3.850.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: per Fib, Dax, ed Euro Stoxx 50 future il recupero è lento

Mercati: il Ftse Mib carica la molla

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future: avanti (piano) nel recupero

NEWSLETTER
Iscriviti
X