Mercati: BFC Media accelera nella crescita. L’analisi di Market Insight

A
A
A
di Redazione 15 Ottobre 2021 | 10:01

Continua il positivo trend di crescita di BFC Media, frutto delle iniziative intraprese dal management negli ultimi anni. Nel primo semestre 2021 i ricavi consolidati con una crescita dell’85,5% sono saliti a 8,4 milioni e l’Ebitda è più che raddoppiato a 1,6 milioni (0,6 milioni nel pari periodo 2020). Nonostante le incertezze legate al Covid-19, il gruppo sta portando avanti il percorso di sviluppo, consolidando la propria posizione nei settori in cui è già leader e lanciando al contempo nuove iniziative. Strategia che dovrebbe consentire di raggiungere per fine 2021 un giro d’affari di 15 milioni (10,9 milioni nel 2020), atteso poi a 22 milioni a fine piano, e un Ebitda di 2,1 milioni (1,2 milioni nel 2020), per salire ulteriormente a 3,1 milioni nel 2023, così come previsto nel piano industriale al 2023 approvato lo scorso 28 settembre. Ecco di seguito l’analisi fondamentale su Bfc Media elaborata dagli analisti di Market Insight.

      1. Modello di business
      2. Ultimi avvenimenti
      3. Conto economico
      4. Stato patrimoniale
      5. Ratio
      6. Piano industriale 2021-2023
      7. Borsa

Ultimi avvenimenti

Dal punto di vista operativo la digital media company ha proseguito con lo sviluppo di importanti progetti.

In quest’ambito si colloca l’avvio a settembre di E-Volution, il progetto multitasking del futuro: dalle produzioni video alla diffusione HbbTV e sulle piattaforme streaming globali, dai progetti di tech-education ai servizi digitali per il betting sportivo, dalle iniziative innovative delle start-up di venture studio, al progetto per la promozione del lusso “Made in Italy” nel Mondo.

Proseguendo con le acquisizioni con la formula media for equity, a luglio la società è entrata nel capitale di Vedrai, leader nei servizi di intelligenza artificiale predittiva per le imprese, che consente di offrire servizi di comunicazione e promozione a società in cambio di partecipazioni nel loro capitale.

Grazie all’accordo sottoscritto con Università Telematica Pegaso, in giugno BFC Media ha inaugurato il progetto Forbes Academy, che inizierà in ottobre 2021 con l’erogazione su web di 5 corsi di alta formazione: Corporate Social Responsibility, Insurtech Revolution, Personal Branding & Web Reputation, Smart City e Smart Mobility, Start-Up di aziende innovative.

In aprile è uscito in edicola “Il Trottatore”, il nuovo trimestrale edito dalla controllata Equos, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Allevatori Cavallo del Trotto, ampliando la gamma e l’offerta di servizi dedicata al pubblico interessato al mondo dei cavalli.

Nello stesso mese è entrata a far parte del progetto Le Village by Crédit Agricole Milano come nuovo abilitatore al servizio delle start-up residenti, e ha avviato sul proprio canale  la nuova rubrica che ruota attorno al mondo della mobilità, Forbes Mobility.

Risale invece a gennaio l’acquisizione della testata e il marchio Bike Channel, del sito web (www.bikechannel.it), del magazzino programmi, delle attrezzature tecniche, dei canali social, della lista degli iscritti al forum e alle newsletter dell’emittente, rafforzando il progetto Bike.

Sempre nello stesso mese viene lanciato il nuovo settimanale Equos, che propone inchieste, approfondimenti, reportage, classifiche, rubriche, servizi, interviste su trotto, galoppo ed equitazione, rafforzando il progetto Equos.

Clicca qui per continuare a leggere l’anisi fondamentale su Bfc Media di Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Net Insurance conferma la strategia e i target al 2023

Mercati, Neodecortech: forte crescita dei ricavi e tenuta dei margini. L’analisi

Mercati: Plc vuole essere protagonista nella transizione net-zero

NEWSLETTER
Iscriviti
X