Tempesta immobiliare ma i prezzi tengono

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 21 Luglio 2008 | 14:20
Domanda di acquisto in affanno e offerta in aumento, ma con tempi di vendita molto più lunghi e prezzi che continuano a tenere. Ecco la fotografia di Nomisma sul mercato immobiliare.

Aria di crisi nel mercato immobiliare. Ormai tutti i dati lo confermano. Il mercato del real estate sta segnando il passo. Anche l’ultimo report elaborato da Nomisma evidenzia che la domanda è sempre più debole e che le transazioni si stanno via via riducendo.

In particolare nel corso del 2007 le compravendite sono state del 10% in meno rispetto al 2006. Questo vuol dire che nel corso del 2007 si sono vendute 40mila case in meno e si prevede che nel corso del 2008 questo dato diventerà 80mila. Per il momento però i prezzi non cedono in sede nominale: nell’ultimo semestre sono aumentati del 2,1% per quanto riguarda il segmento residenziale. Ma i prezzi in termini reali si sono effettivamente registrati.

Come si diceva la domanda è molto debole e l’offerta trova difficilmente allocazione sia che si tratti di stock esistenti, sia le nuove costruzioni. Nel 2007 il valore totale del mercato è stato di 123 miliardi, dato che dovrebbe ridursi a 110 miliardi per il 2008. 

Ma se domanda e compravendite calano, i tempi di vendita e la locazione si allungano con sconti sempre più alti in sede di offerta, i prezzi sembrano al momento non aver risentito della crisi.

La variazione semestrale dei prezzi delle abitazioni si attesta sul 2,1% per le abitazioni nella media con un incremento annuale pari al 4,2%.

E per il futuro si prevede una riduzione delle compravendite del 10%, ossia di 80mila unità, in questo modo il mercato tornerebbe a livello del 2002, quando i costi dei mutui si attestavano come oggi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il 2021 dell’immobiliare

Fisco, miniera d’oro dal mattone

Fondi chiusi, missione compiuta per Banor Special Situations

Buffet sedotto dal mattone italiano

L’immobiliare di Intesa scommette sul lusso

Le sgr puntano sul mattone

Jerusalmi (Borsa Italiana): “Dai Pir nuovo impulso al mercato immobiliare”

InvestiRE, Luciano Manfredi entra come senior advisor

Abu Dhabi costruisce appartamenti a Londra

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

Prelios vola in borsa, immobili e Npl italiani piacciono ai cinesi

Immobiliare grande distribuzione (Igd) ha un nuovo socio, il gruppo Gwm

Intesa Sanpaolo perde colpi, entro oggi le offerte per gli Npl da cartolarizzare

Unicredit valorizza i suoi immobili ma apre sottotono in borsa

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Mattone in crisi a Londra

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Le case del cinema in vendita online

Aedes in luce a Piazza Affari

Banca Finnat cede partecipazione in Revalo a Beni Stabili

Coima Res perde quota a Piazza Affari

Cina: è tempo di raffreddare la bolla immobiliare?

Goldman Sachs battuta da Blackstone Group per gli immobili Usa di Alecta

Axa valuta che fare del progetto immobiliare di Londra

Immobiliare: in Italia la ripresa prosegue anche nel 2016

KKR completa la raccolta di un nuovo fondo immobiliare

Mutui: cala erogato ma crescono le erogazioni, con meno surroghe

Mutui: ora gli italiani si informano prima sui costi

Barclays pronta a ridurre i suoi uffici a Canary Wharf

Se siete single meglio cercar casa al Nord

Immobiliare: prezzi in calo anche nel 2015 in Italia

Aedes sù di giri a Piazza Affari

L’economia americana si conferma in salute

NEWSLETTER
Iscriviti
X