Banca Mediolanum: Piazza Affari ricorda Doris nel migliore dei modi

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Novembre 2021 | 09:30

Banca Mediolanum è arrivata a segnare in mattinata a Piazza Affari un rialzo prossimo al 3%. Di sicuro, il compianto Ennio Doris, fondatore e deus ex machina dell’istituto venuto a mancare poche ore fa, ne sarebbe stato felice. Una vera e propria inizione di fiducia da parte del mercato e un tributo a un personaggio che ha fatto la storia della consulenza finanziaria in Italia.

Un movimento, quello di odierno di Banca Mediolanum, che esce dal coro in termini di performance sia dalla media degli titoli del settore del risparmio gestito sia dell’indice benchmark Ftse Mib, entrambi in rialzo solo frazionale.

Il quadro tecnico di Banca Mediolanum

Dal punto di vista tecnico Banca Mediolanum sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dopo il test del supporto statico di medio termine (ex resistenza) in area 8,50 euro. Operativamente, l’eventuale conferma del superamento della media mobile a 21 sedute a quota 8,90 proietterebbe i corsi a 9,20 prima ed eventualmente poi a 9,50, dove il mese scorso era stato aperto un gap ribassista.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram, una forza senza pari: da sola il 30% della raccolta del settore

Banca Mediolanum, l’ultimo omaggio a Ennio Doris

Consulenti: il decano e il maestro

NEWSLETTER
Iscriviti
X