Mercati: il Fib resta nel canale rialzista, Dax ed Euro Stoxx 50 future no

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 25 Novembre 2021 | 08:04

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, prova a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute, al momento passante per 27.330 punti, dopo essersi avvicinato ieri al test del supporto dinamico ascendente e limite inferiore del canale rialzista all0interno del quale si muovono i corsi dalla seconda metà di settembre. Operativamente, al rialzo i prossimi target sono individuabili a quota 27.500 prima e sul massimo relativo del 16 novembre a 27.645. Stop loss (o stop and reverse) da posizionare però a 27.330 con eventuali tartget ribassisti a 26.435 prima e 26.000 in seguito.

Dopo l’affondo di ieri fino a quota 15.735, il Dax future con scadenza dicembre prova a risalire (faticosamente) in area 16.000 punti. Il trend di fondo in atto dal 18 novembre è però indiscutibilmente ormai ribassista. E in tal senso non si escludono ulteriore correzioni verso 15.650 prima e 15.600/580 in seguito. Oltre la soglia dei 16.000 punti obiettivi potenziali invece a 16.080 prima e 16.200/250 poi.

Situazione analoga per il future sull’EuroStoxx 50 con scadenza dicembre, che ieri ha registrato un affondo dei corsi fino a quota 4.235, salvo poi risalire in apertura della seduta odierna in area 4.300. Operativamente però, solo l’eventualeconferma dell’incrocio al rialzo della media mobile a 21 sedute, ora passante per 4.325, favorirebbe una credibile inversione rialzista del derivato con successivi target in zona 4.365. Sotto 4.235 obiettivi invece a 4.195, dove ora transita la media mbile a 50 giorni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in stand-by

Petrolio, dall’Opec nessun cambiamento. I target price e gli Etc

NEWSLETTER
Iscriviti
X